Oliverio Boldrini Boschi a reggioReggio Calabria, 21 ottobre 2016 - Migliaia di persone, tra cui molti studenti, hannopartecipando a Reggio Calabria alla manifestazione, promossa dal presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, quale momento di mobilitazione e di reazione dopo le violenze sessuali di gruppo cui è stata sottoposta per un lungo periodo una ragazza di 13 anni a Melito Porto Salvo, nel Reggino.

Alla manifestazione sono presenti il ministro Maria Elena Boschi, la presidente della Camera, Laura Boldrini, la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi e il presidente Oliverio, che si sono posti in testa al corteo che ha percorso il lungomare della città. "Questo di oggi ha detto la presidente Boldrini parlando con i giornalisti - è un segnale importante perché a Melito Porto Salvo è accaduto qualcosa di inaccettabile ai danni di una bambina per due anni. Siccome la violenza sulle donne - ha aggiunto - non è un fatto privato ma una violazione dei diritti umani, lo Stato ci deve essere. E lo Stato oggi è qui".