Carabinieri1000Locri, 18 febbraio 2017 - I carabinieri del Gruppo di Locri, a seguito di una serie di controlli in sale scommesse e giochi di 42 comuni del territorio di competenza, hanno verificato all'interno di tre esercizi commerciali la presenza di una trentina di minori intenti a scommettere d'azzardo somme di denaro su eventi sportivi.

La presenza dei ragazzi nei locali ha fatto scattare sanzioni amministrative per oltre 20mila euro a carico di proprietari e gestori delle sale. Gli accertamenti dei carabinieri, effettuati tramite le Compagnie di Bianco, Locri e Roccella Jonica, hanno riguardato gli esercizi commerciali all'interno dei quali sono istallati apparecchi per vincite in denaro con lo scopo di verificare la corretta applicazione della normativa di settore e di prevenire il fenomeno della ludopatia. Le attività di controllo, che saranno intensificate nei prossimi giorni, si inseriscono in un'azione mirata alla tutela delle fasce deboli, dei minori e di educazione alla legalità. (Ansa)