Palazzo Regione cittadella10Catanzaro, 24 settembre 2019 - "Utile e proficuo". Così il presidente della Regione, Mario Oliverio, ha definito l'incontro che ha avuto a Roma con il ministro alla Salute, Roberto Speranza. "Al ministro - prosegue Oliverio - ho posto l'improcrastinabile necessità di fare una seria valutazione sulla fallimentare esperienza decennale del commissariamento della sanità calabrese al fine di assumere le misure necessarie per consentire il ripristino dei poteri ordinari della Regione, magari con misure di affiancamento e sostegno dello Stato centrale.

Ho posto il problema dello sblocco immediato delle assunzioni, a partire dalla stabilizzazione dei lavoratori precari e dallo scorrimento e proroga delle scadenze delle graduatorie. I servizi sanitari devono essere garantiti e, per questo, è urgente immettere nelle strutture ospedaliere e territoriali medici, infermieri ed operatori sanitari. Il ministro Speranza mi ha ascoltato con attenzione e sensibilità, impegnandosi ad approfondire le questioni poste e dare le necessarie risposte".