Briatore-Gregoraci_tristiSoverato, 30 giugno 2011- E' morta ieri pomeriggio all'età di 54 anni Melina Francavilla, mamma di Elisabetta Gregoraci.

La donna era malata da tempo e nell'ultimo periodo le sue condizioni si erano aggravate. Elisabetta Gregoraci è tornata a Soverato, sulla costa ionica catanzarese, suo paese di origine, proprio per starle vicina. I funerali sono in programma oggi alle 17,00 nella chiesa Santa Maria della Pace a Satriano Marina, paese di origine di Melina Francavilla. Per oggi è atteso anche l'arrivo di Flavio Briatore.

 

Fiori bianchi per l’addio...

Elisabetta Gregoraci in lacrime e Flavio Briatore commosso e pieno di premure, entrambi in nero e stretti in un lungo abbraccio: una cerimonia religiosa semplice, con tanti fiori bianchi, per l'addio a Melina Francavilla, la madre della show girl scomparsa ieri dopo una lunga malattia. C'era tutta Satriano, comune alle porte di Soverato dove vive la famiglia Gregoraci, a seguire i funerali della donna nella chiesa di Santa Maria della Pace celebrati dal parroco don Michele Fontana. Assieme a Flavio e Elisabetta, al papà Mario, la sorella di lei Marzia, vestita di bianco, con il fidanzato.Tra parenti, amici e concittadini c'era anche il sindaco Michele Drosi, che hanno reso omaggio alla donna, scomparsa a 54 anni, all'interno della chiesa gremita di persone e sul sagrato. Nessun nome noto del mondo dello spettacolo tra i presenti ma tantissimi fotografi e telecamere. La Gregoraci da una settimana era tornata a casa dai suoi per stare vicino alla madre, le cui condizioni di salute si erano aggravate. Assieme alla sorella e al padre, Elisabetta ha assistito la madre fino all'ultimo. Nell'omelia, don Michele ha ricordato la grande fede della signora Melina e la lotta impari intrapresa da 14 anni contro il male che l'aveva colpita. Applausi all'uscita del feretro dalla chiesa. Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci, con gli occhi nascosti da grandi occhiali scuri, si sono infilati in un'auto e hanno seguito il corteo di vetture fino al cimitero. Durante la funzione il parroco aveva ringraziato tutte le persone presenti al rito funebre a nome della famiglia.