Vigili urbani17Lamezia Terme, 10 agosto 2016 - A seguito degli accertamenti posti in essere con l'ausilio del servizio di tossicologia forense della Medicina Legale di Catanzaro, la Polizia locale di Lamezia Terme, ha accertato  che una delle persone rimaste coinvolte in un incidente stradale verificatisi il 27 luglio scorso alla guida di un ciclomotore, era sotto l'effetto di sostanze psicotrope.

Addirittura tre i principi attivi vietati  rinvenuti nel sangue della centaura. Per la giovane 23enne inevitabile la denuncia alla procura della Repubblica per il reato previsto e punto dall'art. 187 del vigente codice della strada, che prevede pene nel massimo fino a due anni di reclusione, nonché la segnalazione alla prefettura per la conseguente sospensione e/o revoca del titolo di guida.