Lamezia Terme veduta panoramica con Duomo Lamezia Terme, 20 gennaio 2017 - "Esprimiamo forte preoccupazione per l'atto criminale accaduto in pieno centro a Sambiase, che ha portato al ferimento di un bambino di 12 anni oltre all'omicidio di Francesco Berlingieri. Quanto accaduto dimostra che verso la criminalità non possiamo permetterci di abbassare la guardia, dando il massimo sostegno alle forze dell'ordine e alla magistratura".

Così, una nota della Cgil Catanzaro-Lamezia. "Il fatto - stigmatizza il sindacato - che possano accadere tali brutali violenze non può lasciare indifferenti o silenziosi: è necessario che la comunità del nostro territorio esprima con vigore la propria repulsione per questo atto barbarico che alimenta un clima di insicurezza diffusa nell'intera collettività. Un atto gravissimo che ha colpito anche un bambino e che è accaduto in un orario dove la strade sono ancora molto popolate.E' giunto il momento di un segnale forte da parte dello lo Stato, pena l’ulteriore degenerazione e aggravamento di una situazione già di per sé grave. Ci appelliamo al ministro dell'Interno Minniti, affinché - conclude la nota della Cgil - intervenga per garantire adeguate risorse e strumenti per potenziare la dotazione di uomini e mezzi delle forze dell'ordine e della magistratura, al fine di poter assicurare un adeguato presidio del territorio".