Via Fermi LamLamezia Terme, 1 febbraio 2017 - A Lamezia tra i tanti disagi causati dal traffico spiccano, si fa per dire, i lavori in via Fermi, breve arteria che collega piazza della Repubblica con piazza Borelli. Da tempo, oltre due anni e mezzo, i lavori che prevedono la realizzazione di alcuni parcheggi, fanno "bella mostra" e rubano spazio alla collettività. Simbolo di negligenza istituzionale e mancanza di una sana visione del flusso viario della zona.

Un'inutile trovata quella della realizzazione di posti auto, giacché il traffico è in aumento e i fastidi sono notevoli per pedoni e automobilisti. Una strada larga e a doppio senso, ridotta a un imbuto, quando sarebbe bastato sfruttare le due corsie per svoltare a sinistra, per proseguire dritto o svoltare a destra. Ovvero, come era all'origine. Non si comprende infatti cosa cambia con tre o quattro parcheggi in più, se il prezzo da pagare è stringere le strade. Nonostante le "giustificazioni" di amministratori e tecnici, chi ha pensato a questa soluzione non ha davvero compreso, e non comprende, quanto danno arreca alla collettività. Auspichiamo al più presto la rimozione di quanto realizzato e il ripristino del vecchio tracciato, anche se dovesse andare in porto la realizzazione della nuova piazza della Repubblica. Tante e crescenti sono le sollecitazioni che giungono in redazione indirizzate agli amministratori comunali.