Finanza auto100Lamezia Terme, 10 febbraio 2017 - Beni per oltre 450 mila euro, tra cui due ville, sono stati confiscati dai finanzieri di Lamezia Terme a due affiliati alla 'ndrangheta ai quali è stata applicata anche la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

Le indagini della Guardia di finanza si sono basate su approfondimenti di polizia economico-finanziaria finalizzati ad aggredire i patrimoni illeciti accumulati dagli appartenenti alla criminalità organizzata attraverso i proventi delle svariate attività criminali compiute negli scorsi anni. Dagli accertamenti è emerso che i beni confiscati erano di valore sproporzionato ed ingiustificato rispetto ai redditi leciti dichiarati ed al tenore di vita mantenuto dagli indagati.