Vigili urbani20Lamezia Terme, 2 novembre 2018 - Oltre 50 chilogrammi di funghi, posti in vendita in assenza delle prescrizioni di legge, sono stati sequestrati a quattro distinti venditori dalla Polizia locale di Lamezia Terme, che ha operato con la collaborazione del servizio di Igiene e sanità degli alimenti dell'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro.

Otto i verbali elevati. I sequestri sono stati eseguiti sia all'interno del mercato coperto comunale di Lamezia est, sia in occasione del mercato del mercoledì che si svolge nel quartiere. A seguito delle attività ispettive sono state riscontrate numerose irregolarità di carattere igienico-sanitario. Alcuni venditori, inoltre, sono risultati sprovvisti dell'apposita abilitazione micologica. Polizia locale e Asp hanno rinnovano l'appello ai cittadini a non comprare funghi freschi da venditori itineranti a causa della scarsa sicurezza del prodotto.