Guarascio giovani pdLamezia Terme, 28 ottobre 2019 - Innovazione, prospettive per i giovani, propensione e sostegno al fare impresa: questi alcuni dei temi più importanti trattati ieri durante l’incontro organizzato dai Giovani democratici al Cafè Retrò di Lamezia Terme dal titolo: “Il mio futuro è a Lamezia! Aperitalk su occupazione e autoimpresa”.Una serata informale ma ricca di spunti, alla quale hanno partecipato Eugenio Guarascio, candidato a sindaco per il Pd e la lista civica Guarascio Sindaco, e i candidati più giovani delle due liste.

Dopo l’intervento del segretario cittadino dei Giovani democratici, Dario Rocca, che ha introdotto i temi dell’incontro, sottolineando le difficoltà dei più giovani a costruire un futuro a Lamezia, Anna Pittelli della direzione nazionale del Partito Democratico, ha puntato l’accento sull’innovazione come leva per lo sviluppo e la crescita delle competenze e dell’occupazione. La Pittelli si è soffermata sull’esempio di quanto sta accadendo a Rende dove, con l’insediamento di NTT Data e dell’hub di cybersecurity di Poste Italiane, vengono assunti ogni anno tanti neolaureati dell’Università della Calabria: “perché non attivarsi per un’iniziativa simile a Lamezia Terme, città vicina al polo biomedicale di Catanzaro e con una posizione centrale invidiabile per aziende e imprese?”Anche Raffaele Mammoliti, segretario generale Cgil area vasta, ha sollecitato iniziative e lanciato proposte al candidato a sindaco Guarascio, nell’ottica di valorizzare al massimo i fondi Europei e gli incentivi di Industria 4.0, senza sottovalutare il ruolo di primo piano che può avere un’amministrazione comunale nelle politiche di rilancio dell’occupazione e dell’imprenditorialità giovane.A seguire sono state introdotte le testimonianze di tre imprenditori del territorio che hanno raccontato la propria storia d’impresa in Calabria: Niccolò Crapis ha recentemente fondato il birrificio Lametus, Emanuela Milone (Vivai Milone) ha raccontato come sta rinnovando con nuove idee, la storica azienda di famiglia, e infine Domenico Morano (MCM) ha spiegato quanto sia importante la perseveranza e l’ottimismo nel realizzare un’impresa di successo e quanti siano in realtà i vantaggi nel realizzare un’impresa in Calabria.I giovani candidati Luana Cerminara, Donatella Pileggi, Ilaria Cucè e Angelo Curcio hanno poi offerto alla platea il loro punto di vista, spiegando i motivi del proprio impegno in politica e l’importanza di una rappresentanza più giovane in consiglio comunale per portare avanti i temi del lavoro.Eugenio Guarascio ha concluso la serata rinnovando il suo impegno a favore delle nuove generazioni: “è necessario tornare a investire sui giovani, a partire dalle opportunità legate ai lavori green e all’economia circolare, oggi settori strategici in grado di risollevare la situazione economica generale”. Guarascio ha poi ribadito l’importanza di valorizzare le risorse del territorio a partire dai prodotti della nostra terra e dalla grande presenza di acqua nel nostro territorio. “Le nostre due liste – ha concluso - sono ricche di giovani che hanno deciso di impegnarsi insieme a noi per il rilancio di questa città, diamogli fiducia!”.