Ospedale Lamezia300Lamezia Terme, 5 febbraio 2020 - Anche in città apre uno sportello informatico dell’Associazione italiana Fibromialgica presso ospedale di Lamezia Terme.

"Per troppo tempo - si legge - siamo stati considerati malati immaginari ed invisibili, ma la fibromialgia è una sindrome dolorosa e complessa che ha bisogno di essere presa in carico sotto più aspetti. L'inizio di questo percorso ci dà la speranza che qualcosa inizia a muoversi per noi e, forse, finalmente non ci sentiremo più soli". La presentazione dello sportello si terrà sabato nella sala Ferrante dell’ospedale di Lamezia Terme dalle 10,00. Saranno presenti, Dosolina De Rose, referente Regionale Aisf di Cosenza dell’associazione italiana Fibromialgica; Bruno Lucchino, specialista in reumatologia, dottorato di ricerca in “Innovations in immuno-mediated and hematological disorders” dell’Università La Sapienza di Roma, medico specialista all’Umberto I di Roma; Valeria De Luca, biologa nutrizionista; Caterina Ermio, dirigente neurologa dell’ospedale di Lamezia Terme.