Polizia Volante100Lamezia Terme, 9 marzo 2020 - Utilizzava apparecchiature telematiche che consentivano qualunque forma di gioco con vincite di denaro, senza essere in possesso di autorizzazioni.

Il titolare di una sala giochi e scommesse di Lamezia Terme è stato denunciato da personale del commissariato di Polizia per illegittima intermediazione nella raccolta delle scommesse sportive. Nel corso delle attività di controllo, i poliziotti hanno sequestrato personal computer e stampanti termiche utilizzati all'interno del locale per l'esercizio delle scommesse sportive con vincite in denaro e svariate ricevute di giocate su eventi sportivi. A carico del titolare della sala giochi sono state elevate violazioni amministrative per 50 mila euro mentre l'esercizio commerciale è stato segnalato all'autorità amministrativa per l'applicazione della sanzione accessoria della chiusura fino a 30 giorni.