Tar CalabriaLamezia Terme, 19 maggio 2020 - "Il Tar Calabria–Catanzaro, accoglie il ricorso presentato dal candidato a sindaco Massimo Cristiano e dai candidati a consiglieri comunali Fabio Bascerano e Caterina Sonetto".

E' quanto si legge in una nota dell'avvocato, Armando Chirumbolo. "I ricorrenti - prosegue la nota - agiscono per l’annullamento delle elezioni, quindi, per il rinnovo delle operazioni di voto in 48 sezioni su 78 con riferimento alle ultime elezioni Amministrative per il rinnovo del Consiglio comunale della città di Lamezia Terme tenutesi lo scorso Novembre, a causa delle gravissime e invalidanti irregolarità sostanziali in esse avvenute che hanno influenzato la genuinità del voto e alterato l’esito elettorale. La Seconda sezione del Tar Calabria-Catanzaro, composto dal presidente giudice, Nicola Durante, dall’giudice estensore, Martina Arrivi e dal Giudice referendario, Gabriele Serra, ritenendo valide e fondate le argomentazioni proposte dall’avvocato Armando Chirumbolo, legale di tutti i ricorrenti, con ordinanza recante la data odierna, ha deciso di andare affondo ed ha disposto l’istruttoria, così procedendo alla nomina di un verificatore.

Terminate le lunghe operazioni di verificazione, che quasi certamente si svolgeranno presso gli Uffici della prefettura di Catanzaro e nella quale occasione saranno aperte tutte le buste contenenti le schede elettorali relative alle sezioni per le quali il Tar disporrà l’accertamento, si terrà  l’udienza di discussione,  già  fissata per  il 29 Settembre prossimo, nel corso della quale i Giudici amministrativi, all’esito delle risultanze istruttorie,  decideranno nel merito del ricorso presentato".  Accolto anche il ricorso del candidato a sindaco, Silvio Zizza per il Movimento Cinqustelle, rappresentato dai legali, Giuseppe Pitaro e Gaetano Liperoti.