Vigili urbani auto11Lamezia Terme, 28 agosto 2020 - La Polizia locale ha sequestrato a Lamezia Terme un'officina meccanica gestita da un cittadino di origine marocchina, S.M., di 46 anni, con precedenti penali. L'officina, secondo quanto è emerso dagli accertamenti della polizia locale, era priva delle necessarie autorizzazioni amministrative.

E' risultato, inoltre, che nel locale, realizzato abusivamente su un'area demaniale,venivano riparati autoveicoli mentre sul terreno circostante risultavano depositati rifiuti speciali come olii esausti e depositati parti di carrozzeria e meccanici in violazione alle vigenti norme a tutela dell'ambiente. I locali, le attrezzature e l'area esterna, sono stati posti preventivamente sotto sequestro, mentre sono ancora in corso accertamenti finalizzati alle verifiche di natura amministrativa. Il gestore dell'officina è stato denunciato in stato di libertà all'autorità giudiziaria per i reati di esercizio abusivo della professione e danno all'ambiente.