Falcone_Giovanni_bnLamezia Terme, 22 maggio - Il 23 maggio è una data storica per la storia del nostro Paese. Il 23 maggio 1992 infatti, fu ucciso il magistrato siciliano Giovanni Falcone insieme a sua moglie, Francesca Morvillo, e agli uomini della sua scorta. Perché la sua vita sia da esempio alle nuove generazioni e il suo sacrificio non rimanga vano, “Ammazzateci tutti” Lamezia Terme, in collaborazione con l’Istituto ospitante, organizza per giorno 23 maggio 2011, alle ore 10:00, nella Scuola secondaria di primo grado Pitagora, una giornata in sua memoria, cui prenderanno parte anche studenti dell'Istituto Ardito che hanno intrapreso corsi di educazione alla legalità tenuti dal movimento medesimo. Interverranno, tra gli altri: Angelina Esposito Ariganello, dirigente istituti “Ardito” e “Pitagora”, Ciccio Blaganò,  coordinatore “Ammazzateci tutti” Lamezia Terme, Doris Lo Moro, membro Commissione Affari costituzionali Camera dei deputati, Rosanna Scopelliti, figlia del magistrato Antonino Scopelliti, Gianni Speranza, sindaco Lamezia Terme.