Cosco DavideCatanzaro, 16 febbario 2021 - “Psychedelic” il film del giovane regista catanzarese, Davide Cosco "sbarca" su Amazon Prime Video. Un lavoro di forte impatto introspettivo che ha avuto riscontri positivi dalla critica e dal pubblico alla Festa del Cinema di Roma.

Un film d'autore e sperimentale che si dipana attraverso la storia di Paul, un attore in crisi in cerca di una dimensione esistenziale, che ha continue visioni psichedeliche vivendo dietro le quinte di un teatro. Cast d’eccezione per questo lavoro di Cosco che annovera fra gli attori, Massimiliano Rossi, Alessandro Haber, Flavio Bucci (alla sua ultima apparizione prima della morte), Yari Gugliucci, Pietro De Silva, Giuseppe Amelio, Ksenija Martinovic, Aida Flix

Il film, girato con una tecnologia Vfx, con sequenze generate al  computer, "ha l'ambizione - ha scritto la critica - di creare un nuovo linguaggio e dove immagini, suoni e musiche interagiscono". Nel film, vi sono tanti elementi che caratterizzano il filone cinematografico che Cosco fa emergere, non solo per quanto attiene il lato tecnico, quanto perché la sua continua metafora contempla, per ampi tratti, anche quello che da sempre l'uomo si chiede: chi siamo e dove andiamo.

E così, al di là di quanto enucleato nei dialoghi del protagonista e degli altri attori, è di forte impatto l'utilizzo  di riferimenti a Dio attraverso un impianto scenico dove è presente una chiesa, retta da un sacerdote femmina e luogo aperto sempre, anche di notte. All'interno della quale si recano i diversi, gli ultini, i poveri. Una chiesa "accogliante" che si fa matafora di quello che dovrebbe essere davvero lo spirito evangelico.

Un lavoro che trasmette il messaggio universale dello studio della nostra mente e di come l'uomo si pone nei confronti della vita. Davide Cosco, oltre alla regia, ha alle spalle diverse opere letterarie all'interno delle quali sperimenta nuovi linguaggi "tra modernità e classicismo, materia e spirito, realtà e fantasia". (red)