Cannone Viaggio tra i destini parallelli della mia terraLamezia Terme, 26 dicembre 2018 - “Viaggio tra i destini paralleli della mia terra” è il nuovo libro di Antonio Cannone, vincitore di un concorso per inediti per i tipi della Elison Publishing, in edizione e-book e cartaceo. Dopo i numerosi consensi per “Il caso Aversa” e prima ancora per “Gli Intrusi-Fascino mortale”, il giornalista e scrittore lametino si cimenta in un romanzo intriso di simbolismi che sottende in continuazione una visione lirica sulla complessità dei rapporti umani, con un impianto narrativo intimo e di introspezione.

Non mancano i riferimenti alla realtà calabrese da dove comunque si dipana una visione globalizzata della contemporaneità. Un lavoro di “rigida libertà” con sentimenti universali che nascono e si sviluppano in un crescendo di emozioni dove ogni personaggio ha il proprio palcoscenico. Gabbie virtuali che in realtà diventano prigioni e dove viene messa in mostra la difficoltà dell’uomo nell’agire quotidiano e nei rapporti con il suo simile. Per Cannone il “viaggio” è inteso come metafora dell’esistenza dell’uomo in un ricorrente confronto con l’ambiente e la società, con i dubbi, le certezze, gli incubi, le storie romantiche e tragiche del vivere comune. I protagonisti sono messi di fronte ai fatti, li subiscono o li provocano e a raccontarli è una “voce narrante”, una sorta di  “fuori campo” che è la nostra coscienza. Un viaggio tra universi paralleli, tra destini che si incrociano, si parlano e si lasciano. Il racconto parte da un luogo del Sud per poi articolarsi in altri ambienti. Lo ndranghetista con giacca e cravatta che fa affari loschi e deturpa l’ambiente. L’idealista che affronta il broker. Personaggi senza nome che parlano della morte delle “masse “. Il politico potente campione di demagogia e maestro d’imbrogli. Un padre che sa di morire e spiega al figlio come affrontare quello che è il più doloroso dei distacchi. L’inventore di una App della “verità” che obbliga i premier a informare del loro operato i cittadini e altre storie che si intrecciano con l’attualità di un mondo senza ideologie; dove l’unico riferimento è il potere economico e che partono dalla riproposizione del pensiero pasoliniano e delle liriche di zavattiniana memoria. Il libro è già disponibile in formato e-book: www.mondadoristore.i; www.lafeltrinelli.it; www.amazon.it; www.ibs.it; www.chilebooks.cl; www.overdrive.com. Presto anche in edizione cartacea.