Paola Serafino 10Conflenti, 25 marzo 2018 - Il Comune di Conflenti è rientrato tra i Comuni della Calabria a cui la Regione ha destinato investimenti nell’ambito del programma fognario depurativo, con un finanziamento di 1.040.000 euro. Il sindaco Serafino Paola ha firmato nei giorni scorsi, presso gli Uffici della Cittadella, la convenzione per la realizzazione degli interventi.

“L’intervento proposto dall’Amministrazione di Conflenti - si legge in una nota - si pone come obiettivo di pervenire, in maniera risolutiva e definitiva, al risanamento e completamento del sistema fognario ed eliminare quindi l’inquinamento derivante dai reflui degli insediamenti civili. Una task force della Regione Calabria ha realizzato, nel corso del recente mese di gennaio ed in collaborazione con l’Ufficio tecnico comunale, una mappatura degli impianti presenti sul territorio per individuare con precisione le soluzioni più adeguate alle criticità presenti e le risorse effettivamente necessarie per la loro risoluzione. Gli interventi previsti interessano tutto il territorio comunale, molto esteso, con nuclei abitati distanti l’uno dall’altro e con una conformazione orografica che rende impossibile collettare in unico depuratore le diverse località. In particolare, sono previsti:
-Completamento della rete fognaria comunale e dei collettori di adduzione agli impianti di depurazione in Località San Mazzeo Sciosci, Località San Mazzeo Stranges, Località San Mazzeo Costa, dove è presente la rete ma non è stata mai attivata.
-Realizzazione rete fognaria e collettamenti delle località Passo Ceraso, Annetta, Lisca, Serra D’Acino e Serra D’Urso e realizzazione impianto di fitodepurazione in Località Lisca, impermealizzazione dei pozzetti del collettore di adduzione all’impianto di San Mazzeo-Sciosci per evitare infiltrazione dell’acqua di falda.
-Adeguamento e ristrutturazione impianti di Località Mozzoni e Località San Mazzeo-Sciosci e realizzazione nuovo impianto di fitodepurazione in Località San Mazzeo Costa.    
Il sindaco Serafino Paola esprime “soddisfazione per il finanziamento ottenuto che risolverà problematiche, difficoltà e disagi avvertiti negli anni dalla comunità conflentese in un settore delicato e complesso qual è quello della depurazione e della collettazione. Adesso bisogna capitalizzare gli sforzi con l’avvio immediato delle attività di progettazione e di esecuzione delle opere nel rispetto del crono programma concordato con la Regione Calabria".