Erosione costiera lametinoGizzeria, 15 giugno 2018 - Domani alle ore 10,00 si svolgerà a Gizzeria il Convegno “La sicurezza del territorio come presupposto fondamentale per lo sviluppo e la crescita delle comunità locali” presso l’Istituto Tecnico Agrario, via Lungomare Amerigo Vespucci a Marina di Gizzeria, organizzato dalle associazioni “Fare per Gizzeria”, “Omnibus Gizzeria”, “Caduceo” e “Cittadinanza Attiva”.

Presenterà i lavori Anna Mancini in qualità di presidente della Associazione Caduceo e  modererà gli interventi la dottoressa Rosella Cerra in qualità di organizzatrice dell’evento. “Non vi può essere progresso economico e sociale nei territori - è scritto in una nota - ove non vi sono le condizioni necessarie di stabilità e sicurezza dei collegamenti, delle strutture produttive, ricettive, ricreative e abitative. Le comunità locali esistenti lungo le zone costiere tirreniche della Calabria negli ultimi tempi sono state colpite da importanti fenomeni di erosione costiera e mareggiate che ne hanno compromesso anche l’attuale stagione turistica, con l’impraticabilità di importanti porzioni di spiagge in prossimità dei centri abitati e strategici tratti stradali pericolosi in special modo per i pedoni. Questi fenomeni si possono prevedere e quindi evitare e mitigare oppure sono imprevedibili e quindi non arginabili? Quanto può incidere il fattore antropico e quindi quali sono le responsabilità dell’uomo? Le amministrazioni sono in grado di far fronte alle emergenze? Quali sono gli strumenti di cui dispongono per contrastare e/o affrontare le emergenze? Le soluzioni attuate finora sono state appropriate ed efficaci? A quanto ammontano i fondi stanziati per la messa in sicurezza del territorio e quali lavori sono stati fatti e quali programmati? Qual è lo stadio degli interventi previsti sulla questione inquinamento marino nel medio tirreno?  Nelle attuali condizioni di insicurezza e di instabilità quali possono essere le reali prospettive di sviluppo delle nostre coste? Sul turismo, le coltivazioni, la pesca, che ripercussioni si hanno?!” Parteciperanno Carlo Tansi, responsabile della Protezione civile della Calabria; Arturo Bova, presidente della Commissione Anti-‘drangheta e membro della Commissione Ambiente della Regione Calabria; Domenico Pallaria, Dir. Gen. Del settore Infrastrutture Lavori Pubblici e Mobilità Regione Calabria; Raffaele Zinno Docente Unical ed esperto di Costruzioni Innovative e sostenibilità in aree a grave rischio sismico; Francesco Baldini, ingegnere esperto di erosione costiera; Demetrio Metallo, Presidente Federturismo Confindustria Provincia Cosenza; Giuseppe Soriero, architetto e membro del Comitato di Presidenza dello Svimez; con Napoleone Stella in rappresentanza della Funzione 2 (sanitaria) Comm. 11 ProCiv Falerna.