Stampa questa pagina

Ora l'intelligenza artificiale diventa regista In evidenza

Scritto da  Redazione Pubblicato in MAGAZINE Martedì, 27 Febbraio 2018 15:33
Vota questo articolo
(0 Voti)

Roma, 27 febbraio 2018 - L'intelligenza artificiale diventa regista, grazie ad un algoritmo che è in grado di creare un video a partire da poche righe di testo. I film sono lontani dal meritare un Oscar, ma questa nuova tecnologia potrebbe trovare applicazione anche al di fuori dell'intrattenimento, ad esempio aiutando un testimone a ricostruire un incidente o un crimine. I risultati della ricerca, coordinata dalla Duke University, sono stati presentati a New Orleans, nel convegno dell'Associazione per il Progresso dell'Intelligenza Artificiale.

L'intelligenza artificiale ha fatto grandi passi avanti nell'identificare i contenuti delle immagini, nel produrre immagini a partire da una descrizione e anche nel prevedere come proseguirà un video partendo da una singola inquadratura. Ma nessuno era mai riuscito a unire tutte queste caratteristiche, creando un'immagine da un testo scritto e animandola in un video.Il nuovo algoritmo, inventato dai ricercatori guidati da Yitong Li, è una forma di apprendimento automatico: una rete neurale che lavora in modo simile ai neuroni del cervello umano e che, tramite un addestramento, migliora le sue prestazioni dopo ogni prova. L'algoritmo lavora in due passaggi: il primo crea un'immagine sfocata dello sfondo, con forme indistinte nei punti in cui si svolge l'azione principale, il secondo passaggio prende immagine e testo e li traduce in un breve video. Durante l'addestramento è stata usata una seconda rete neurale che ha fatto da "critico cinematografico" della prima, facendo il confronto con video reali e quindi migliorando la performance del sistema. (Ansa)

Letto 1880 volte Ultima modifica il Martedì, 27 Febbraio 2018 18:44

Articoli correlati (da tag)