Stampa questa pagina

L'intelligenza artificiale si evolve, prevede le azioni umane In evidenza

Scritto da  Redazione Pubblicato in MAGAZINE Domenica, 17 Giugno 2018 16:26
Vota questo articolo
(0 Voti)

Roma, 17 giugno 2018 - Un sistema di intelligenza artificiale riesce a prevedere le azioni degli umani con diversi minuti di anticipo: ben lontano dagli inquietanti scenari del film "Minority report" in cui la polizia prevedeva i reati prima che venissero effettivamente compiuti, potrà aiutare lo sviluppo di robot maggiordomo capaci di leggerci nel pensiero per soddisfare i nostri desideri.

Il prototipo è stato addestrato nell'Università tedesca di Bonn e sarà presentato fra pochi giorni a Salt Lake City, in occasione della conferenza Computer Vision and Pattern Recognition (Cvpr)."Il nostro obiettivo è prevedere la tempistica e la durata delle attività con minuti o addirittura ore di anticipo", spiega il ricercatore Jurgen Gall. La palestra migliore per addestrare l'intelligenza artificiale a questo compito è senza dubbio la cucina: qui le azioni, spesso ripetitive, si susseguono secondo una logica ben precisa. Per questo i ricercatori hanno sottoposto al computer ben 40 video con cuochi alle prese con la preparazione di insalate: ogni registrazione durava circa 6 minuti e conteneva una media di 20 azioni differenti, con precise indicazioni sulla loro tempistica. Dopo quattro ore di addestramento, l'algoritmo ha imparato a prevedere il futuro, almeno per una manciata di minuti: dopo aver esaminato le informazioni contenute nella prima parte di un video di cucina inedito, il sistema riesce infatti a immaginare come procede l'azione nei fotogrammi successivi con un discreto successo. "L'accuratezza delle previsioni è superiore al 40% a breve termine, ma poi tende a calare", spiega Gall. Dopo i primi tre minuti, infatti, la probabilità di successo scende intorno al 15%.(Ansa).

Letto 826 volte Ultima modifica il Domenica, 17 Giugno 2018 18:30

Articoli correlati (da tag)