Stampa questa pagina

Teatro, lo spettacolo Patres di Scenari Visibili vincitore del premio Pradella. Il 28 gennaio in scena a Milano In evidenza

Scritto da  Redazione Pubblicato in MAGAZINE Sabato, 22 Settembre 2018 06:16
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lamezia Terme, 22 settembre 2018 - Il teatro è fatto di…mostri” è il sottotitolo della stagione 2018/2019 del teatro Filodrammatici di Milano. Nel vasto programma della decima edizione, diretta da Tommaso Amadio e Bruno Fornasari, rientra anche Patres, lo spettacolo prodotto da Scenari Visibili di Lamezia Terme,vincitore del Premio Pradella 2018.

La replica milanese,  all’interno delle ospitalità, per il Telemaco di Calabria, la cui regia e drammaturgia è di Saverio Tavano e con in scena Dario Natale e Gianluca Vetromilo, è fissata per il prossimo 28 gennaio alle 21. Alla conferenza stampa, oltre ai padroni di casa dello stesso teatro del centro Milano (situato dietro il Teatro La Scala), c’erano anche l’assessore alla cultura di Milano ed esponenti politici regionali. Nel presentare il cartellone è emersa l’essenza della rassegna, diretta a segnalare l’urgenza di una narrativa del presente e di una contemporaneità spesso legata a tematiche sociali.
Cos’è il Premio Pradella? È istituito nel 2013 dall’Accademia dei Filodrammatici per ricordare Riccardo Pradella, attore e regista, scomparso nel 2012, promotore della riapertura del Teatro Filodrammatici nel 1970 e, dal 1985, apprezzatissimo docente della scuola. Il Premio ha l’obiettivo di fornire uno spazio di visibilità, sostegno e promozione a compagnie che si siano impegnate nel dar vita a un progetto di lavoro collettivo e continuativo.

La motivazione del Premio Pradella 2018

La giuria del Premio Pradella, esaminati i 26 progetti, ha ritenuto che lo spettacolo Patres della Compagnia Scenari Visibili di Lamezia Terme corrispondesse più degli altri ai criteri di selezione richiesti dal bando.La commissione ha molto apprezzato la ricerca drammaturgica, il lavoro sulla parola densa, immediata e arricchita di parti dialettali e l’originalità del soggetto nel testo di Saverio Tavano con in scena Dario Natale e Gianluca Vetromilo. Protagonsti in Patres sono il mare, la terra,  la fuga impossibile/possibile, l’orizzonte invisibile al protagonista e soprattutto il conflitto tra un padre e un figlio descritti con notevole impatto emotivo nel testo e sulla scena. L’intensa attività di spettacolo, laboratori e azioni sul territorio fanno di Scenari Visibili una delle realtà rilevanti del sud di Italia che la commissione giudicatrice è lieta di poter proporre al Teatro Filodrammatici di Milano nella stagione teatrale 2018/19.

La Rassegna 

“In una realtà come quella di oggi, interconnessa, globale, dove siamo sempre più esposti a notizie e video le cui storie ci chiedono di prendere una posizione ed elaborare freneticamente un giudizio su situazioni di cui quasi sempre conosciamo ben poco, il rischio è che il pre-giudizio diventi morale assoluta. Buoni e cattivi, vittime e carnefici, in un pericoloso gioco di semplificazione che alimenta quell’istinto, molto rischioso, di sentirsi sempre e comunque dalla parte del giusto. Questa stagione 2018/2019 vuole essere, con la consueta ironia, un viaggio in quella complessità che compone le nostre singole esistenze e che non sempre tira fuori il meglio da noi, consegnando al palco l’ingrato compito di raccontare quello che nella vita facciamo di tutto per nascondere”. 

Letto 594 volte Ultima modifica il Sabato, 22 Settembre 2018 14:38

Articoli correlati (da tag)