Giovedì, 22 Ottobre 2020

Cattedrale

  • Cattedrale Lamezia2Lamezia Terme, 28 febbraio 2017 - Domani mercoledì 1 marzo alle 19,00 in Cattedrale il vescovo Luigi Cantafora presiederà la concelebrazione eucaristica con il rito di imposizione delle Ceneri, liturgia che segna l'inizio del Tempo di Quaresima. Alle ore 19,00 nella cappella del Crocefisso in cattedrale, avrà inizio la processione penitenziale verso l’altare maggiore della chiesa cattedrale.

  • Cattedrale Lamezia 100Lamezia Terme, 17 ottobre 2020 - Sarà trasmessa domani, domenica 18 ottobre, in diretta su Rai Uno, la Santa Messa dalla Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo di Lamezia Terme dalle ore 10.50.

  • Cantafora santuario santantonio1Lamezia Terme, 9 febbraio 2016 - Il vescovo di Lamezia Terme Luigi Cantafora presiederà domani sera mercoledì 10 febbraio alle 18.30 la solenne concelebrazione eucaristica in Cattedrale con il rito dell’imposizione delle Ceneri, all’inizio del Tempo di Quaresima.

  • Cattedrale Lamezia2Lamezia Terme, 11 febbraio 2016 - Sarà dedicato agli ammalati e al mondo della salute il secondo appuntamento dell’Anno Giubilare nella Diocesi di Lamezia Terme. Oggi 11 febbraio, giorno in cui si celebra la Giornata Mondiale del Malato nella festa della Madonna di Lourdes, varcheranno la Porta Santa della Cattedrale le persone ammalate e con disabilità della nostra città, che saranno accompagnati dai volontari dell’Unitalsi, dell’Avo, dell’Avulss, dell’Acmo, dai Medici Cattolici e il prezioso personale sanitario, insieme alle sorelle delle Conferenze di San Vincenzo.

  • Cattedrale Lamezia cupolaLamezia Terme, 5 maggio 2016 - Prosegue la settimana mariana in Cattedrale, iniziata domenica scorsa con l’arrivo della statua della Madonna di Dipodi. Nei giorni scorsi le vicarie dei Santi Pietro e Paolo e di San Giovanni Calabria hanno vissuto i loro pellegrinaggi giubilari,  percorrendo un itinerario che dalla Chiesa del Rosario, dove le comunità hanno partecipato alla catechesi, li ha portati a varcare la Porta Santa della Cattedrale e ricevere l’indulgenza plenaria alle condizioni stabilite.