Venerdì, 10 Luglio 2020

denuncia

  • Polizia frontieraLamezia Terme, 13 novembre 2019 - Un uomo di 55 anni, in partenza per Francoforte,  ha insospettito gli addetti ai controlli di sicurezza dello scalo lametino. Le  apparecchiature del varco partenze internazionali hanno infatti rilevato, in una  tasca della giacca del passeggero, due oggetti con le fattezze simili a quelle di  due cartucce.

  • Polizia frontieraLamezia Terme, 23 giugno 2020 - Nel pomeriggio del 18 giugno scorso, gli addetti ai controlli di sicurezza dello scalo aereoportuale  lametino, sotto la supervisione degli agenti della Polizia di frontiera, hanno rilevato, tramite le apparecchiature elettroniche in dotazione al varco delle partenze, che all’interno di una borsa vi era un oggetto avente un profilo simile a quello di una cartuccia per arma da fuoco. 

  • Polizia aereaLamezia Terme, 12 marzo 2020 - Gli agenti della Polizia di frontiera di Lamezia Terme hanno notificato, su delega della Procura della Repubblica lametina, l’avviso di conclusione delle indagini preliminari ad A. F., funzionario della Società di gestione dello Scalo aereo lametino, accusato del reato di falsità ideologica. 

  • Carabinieri 112Gizzeria Lido, 27 aprile 2020 - I carabinieri di Gizzeria Lido hanno deferito un cinquantenne di Gizzeria per porto abusivo di armi, esplosioni pericolose e maltrattamento di animali.

  • Commissariato Lamezia2Lamezia Terme, 24 marzo 2018 - La Polizia di Lamezia Terme a seguito di attività investigativa finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio che si stanno verificando nel territorio lametino, ha identificato A. E., di anni 29, di etnia rom, come autore di un furto di un’ingente quantità di alluminio che si era verificato nei giorni scorsi in contrada Carrà.

  • Commissariato Lamezia2Lamezia Terme, 13 marzo 2020 - Personale della Squadra Volanti del commissariato di polziia di Lamezia Terme, nel corso di un servizio di controllo del territorio, effettuato in ore notturne, finalizzato anche a limitare lo spostamento delle persone fisiche al fine di contrastare il diffondersi del virus Covid-19, ha proceduto al controllo e all’identificazione di C.G., pregiudicato, già arrestato per resistenza a pubblico ufficiale nella notte del 4 marzo scorso per aver tentato di speronare l’auto della Polizia dopo aver attraversato un semaforo rosso.

  • Polizia spalle agenteLamezia Terme, 13 marzo 2020 - Nell'ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio denominati "Focus ‘Ndrangheta" nella giornata di sabato 7 marzo, gli agenti del commissariato di polizia di Lamezia Terme hanno denunciato alla procura della Repubblica, in stato di libertà C.A. di 61 anni, residente nel comune di Borgia, incensurato, in quanto si è reso responsabile del reato di favoreggiamento della prostituzione.

  • Polizia auto da dietro26Lamezia Terme, 9 gennaio 2019 - La Polizia di Lamezia Terme ha denunciato in stato di libertà all'Autorità giudiziaria un 45 enne, S.C., lametino, con svariati pregiudizi di polizia, perché resosi responsabile del reato di lesioni aggravate.

  • Commissariato Lamezia2Lamezia Terme, 17 dicembre 2016 - Personale della Polizia di Stato del Commissariato di Lamezia Terme e del Reparto prevenzione crimine di Vibo Valentia, ha svolto nell’ultima settimana, nell’ambito del progetto Focus ‘ndrangheta, numerosi  servizi straordinari  di controllo del territorio nella piana lametina.

  • Finanza auto100Lamezia Terme, 16 dicembre 2016 - Nascondeva in casa sei proiettili per pistola, illecitamente detenuti, e 20 grammi di canapa indiana. Un giovane incensurato è stato denunciato in stato di libertà dal Gruppo della Guardia di finanza di Lamezia Terme per spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di munizioni per arma comune da sparo.

  • Vigili urbani di spalle2Lamezia Terme, 24 Marzo 2017 - La Polizia locale di Lamezia Terme, guidata dal comandante Salvatore Zucco, nell'ambito degli ordinari servizi di viabilità presso la sede aeroportuale, ha scoperto e denunciato un cittadino di Oppido Mamertina, nel Reggino, C.A. di 67 anni che utilizzava sulla sua autovettura - un coupè di grossa cilindrata - un contrassegno disabili alterato per parcare il suo veicolo su uno degli stalli riservati ai diversamente abili.

  • Strisce bluLamezia Terme, 15 marzo 2017 - Con un abile quanto ingegnoso stratagemma, una cittadina lametina M.A,. di 54 anni aveva eluso per parecchi giorni nell'ultimo mese, il pagamento della sosta sulle strisce blu. Attraverso un certosino lavoro manuale - è scritto in una nota della Polizia locale - rispristinava sui gratta e sosta la copertura argentata sui giorni per i quali aveva già utilizzato il medesimo grattino.

  • Parco Comuni eternitLamezia Terme, 5 settembre 2015 - "Non si fa neanche in tempo ad esprimere plauso per l’inaugurazione in città di un autentico polmone verde, quale quello del “Parco Dossi Comuni”, lanciato in pompa magna dall’amministrazione comunale insieme ad altre associazioni cittadine che una terribile realtà affiora. Contagiati dall’entusiasmo dei visitatori, noi di Forza Nuova,ci siamo recati sul posto per godere delle bellezze del posto,e la scoperta agghiacciante l’abbiamo riscontrata lungo uno dei “percorsi trekking” (per la precisione il 3) quando ci siamo trovati a costeggiare una vera e propria discarica di Eternit, bidoni di olio e rifiuti ingombranti".

  • Vigili urbani17Lamezia Terme, 13 giugno 2016 - Una pattuglia della Polizia municipale, in servizio nel centro cittadino, è intervenuta in vuia Colombo per sedare una  lite. Dopo aver identificato i protagonisti della vicenda e raccolta la rispettiva versione dei fatti, si appurava che il diverbio era scaturito per motivi connessi alla circolazione veicolare. Si decideva, con l'ausilio della squadra di Polizia giudiziaria, di procedere a perquisizione personale e veicolare di una delle parti coinvolte avendo avuto il fondato sospetto che la stessa potesse detenere delle armi bianche.

  • Polizia Volante panteraLamezia Terme, 12 marzo 2020 - Personale del commissariato di Lamezia Terme, nell'ambito dei controlli disposti in relazione all'entrata in vigore del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 09.03.2020, recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale, ha deferito all'Autorità giudiziaria per la violazione di cui all'art 650 del codice penale (Inosservanza dei provvedimenti dell'autorità), il titolare di una sala giochi ubicata nel centro di Lamezia Terme, il quale esercitava regolarmente l'attività commerciale nonostante il divieto imposto dal predetto Dpcm.

  • Commissario polizia auto e agentiLamezia Terme, 5 giugno 2020 - Nella giornata di ieri, personale del commissariato di poliza di Lamezia Terme deferiva all’Autorità giudiziaria un cittadino di nazionalità somala resosi responsabile di procurato allarme e di porto abusivo di arma bianca per aver intralciato a più riprese la circolazione nel centro storico di Lamezia Terme nella serata del 2 giugno 2020, armeggiando un’arma impropria che ha procurato particolare allarmismo nella comunità lametina, dimostrata dai numerosi commenti e video sui social network ed articoli di giornale.

  • Polizia Volante100Lamezia Terme, 24 settembre 2015 - La polizia, allertata al 113, è intervenuta nella serata di ieri in via delle Rose dove alcune persone stavano forzando un portone d’ingresso di una casa. Sul posto, i poliziotti verificavano la presenza di vario arredamento sul pianerottolo toto dalla casa  e la porta danneggiata e la presenza di un uomo e una donna all’interno dell’abitazione, i quali, venuti a conoscenza dell’allontanamento temporaneo di una signora per essere sottoposta ad un intervento chirurgico al Nord Italia, avevano deciso di approfittarne per occupare l’alloggio.

  • Commissariato Lamezia2Lamezia Terme, 28 febbraio 2019 - Denunciata per il reato di stalking perché avrebbe pedinato l’ex marito, fino ad aggredirlo con calci e schiaffi. E' accaduto a Lamezia Terme. Protagonista una donna di 42 anni lametina, denunciata dal personale del commissariato di polizia.

  • Prostituzione altra1Cosenza, 16 gennaio 2016 - Gli agenti della Squadra mobile di Cosenza e del Reparto prevenzione Crimine Calabria hanno denunciato un cittadino cinese, Z.C.D., di 49 anni, per sfruttamento della prostituzione.I poliziotti hanno fermato un'automobile con a bordo un italiano e due cinesi, tra cui una donna. Durante la perquisizione persone il cinese è stato trovato in possesso di 12 mila 485 euro. Successivamente i poliziotti hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell'abitazione di Rende dei due cinese.

  • Finanza auto17Tropea, 12 gennaio 2017 - I finanzieri della Tenenza di Tropea hanno denunciato per indebito utilizzo di carte di credito il titolare di un'agenzia di viaggi. Le indagini sono iniziate dopo che una società ha denunciato alle Fiamme gialle l'indebito utilizzo di una carta di credito in una nota struttura alberghiera della "Costa degli dei".