Domenica, 28 Febbraio 2021

droga combattente

  • Al porto di Gioia Tauro sequestrata "droga del combattente" Isis

    Gioia Tauro porto 3Gioia Tauro, 3 novembre 2017 - Oltre 24 milioni di compresse della cosiddetta "droga del combattente" sono state sequestrate dalla Guardia di finanza e dall'Ufficio antifrode della Dogana nel porto di Gioia Tauro. Le compresse di tramadolo, sostanza oppiacea sintetica, provenivano dall'India ed erano dirette in Libia. Secondo informazioni condivise con fonti investigative estere, il traffico di tramadolo sarebbe gestito direttamente dall'Isis per finanziare attività terroristiche.