Domenica, 18 Agosto 2019

giornata memoria

  • Mattarella a LocriLocri, 19 marzo 2017 - Forte richiamo antimafia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella da Locri, nell'incontro con i familiari delle vittime innocenti delle mafie nell'ambito della XXII Giornata della memoria e dell'impegno organizzata da Libera. Bisogna prosciugare le paludi dell'arbitrio della corruzione, dove la mafia prospera, dice il capo dello Stato, sottolineando che i mafiosi non hanno senso dell'onore o del coraggio. E la lotta alla mafia deve riguardare tutti quanti, nessuno può pensare di chiamarsene fuori.

  • Scuola De Fazio giornata memoriaLamezia Terme, 28 gennaio 2016 - L’Istituto tecnico economico “V. De Fazio” si è riunito per ricordare le barbarie che ebbero come palcoscenico l’Europa: seimilioni di ebrei uccisi sistematicamente dai nazisti del Terzo Reich, ma anche tutte quelle persone che nel quotidiano hanno reso meno dura la vita agli ebrei, ai perseguitati politici, ai rom e ai portatori di handicap. 

  • Locri scritteLocri, 20 marzo 2017 - Dopo la visita di ieri del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, una scritta "più lavoro meno sbirri" e un'altra "don Ciotti sbirro", sono state tracciate la notte scorsa sul Vescovado di Locri dove risiede il vescovo Francesco Oliva e che in questi giorni ospita don Luigi Ciotti, presidente di Libera, per la manifestazione nazionale della Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.