Sabato, 06 Giugno 2020

solidarietà

  • Falerna solidarietaFalerna, 15 aprile 2020 - "Pro loco - è scritto in una nota - non è solo sinonimo di accoglienza, di promozione turistica, di valorizzazione del territorio ma soprattutto di solidarietà. In un momento complesso e difficile per l’intero Paese, angosciato dagli effetti e dai rischi della pandemia, il sodalizio falernese si è messo al servizio della comunità locale.

  • Falerna Proloco solidarieFalerna, 5 maggio 2020 - La Pro Loco di Falerna, coordinata dalla dinamica presidentessa, Caterina Cario prosegue nelle iniziative di solidarietà. Grazie al sostegno dei suoi volontari ed all’operosità del direttivo, il sodalizio, in occasione della Pasqua, aveva fatto sentire la sua vicinanza ad alcune strutture socio-assistenziali del territorio: la R.S.A. “Ippolito Dodaro” di Falerna Centro e la Comunità alloggio per anziani “San Giovanni” di Gizzeria Lido. Qualche giorno fa, è stato il turno della residenza per anziani “Clinica Life-Villa Marida” di Falerna Marina.

  • Piccioni Rosario2Lamezia Terme, 16 marzo 2017 - "La protesta messa in atto dai lavoratori degli impianti di San Pietro Lametino, Pianopoli e Alli, da oltre due mesi senza stipendio, è l'ennesimo segnale di una politica regionale che, sul tema dell'ambiente e della gestione dei rifiuti, continua a navigare a vista e a non adottare soluzioni strutturali".

  • Giornalisti Fnsi Sindacato logoLamezia Terme, 25 aprile 2020 - "Nel giorno della Liberazione, ricordando i valori e il sacrificio che rappresenta per tutti noi la data del 25 Aprile, non possiamo non esprimere la nostra vicinanza e la nostra totale e in incondizionata solidarietà alla redazione del giornale on line, “Il Lametino” e ai suoi giornalisti, oggetto di preoccupanti e gravi minacce solo per aver esercitato il diritto di cronaca che deve sempre essere tutelato".

  • Carabinieri1000Lamezia Terme, 19 giugno 2017 - Atto intimidatorio nei confronti della giornalista del Corriere della Calabria, Alessia Truzzolillo che si è vista recapitare una busta contenente l'ogiva di un proiettile, lasciata nel giardino di casa dove abitano i genitori.

  • Progetto sud Panizza Chiedilo a LoroLamezia Terme, 25 settembre 2017 - I ripetuti attacchi dei giorni scorsi alla Comunità Progetto Sud, prima con i danneggiamenti alla cooperativa “Le agricole” e poi il furto con scasso ai parcheggi dell'ospedale gestiti dalla cooperativa “Ciarapanì”, sono segnali inquietanti per la nostra città, ferite alla vita civile e democratica della nostra comunità.