Sabato, 06 Giugno 2020

Cellule staminali, trovato il gene chiave per utilizzarle In evidenza

Scritto da  Redazione Pubblicato in MAGAZINE Mercoledì, 13 Maggio 2020 14:55
Vota questo articolo
(0 Voti)

Roma, 13 maggio 2020 - Era una scoperta attesa da tempo e adesso che è arrivata, grazie a una ricerca italiana, promette di dare una spinta notevole alla medicina rigenerativa, rendendo più semplice utilizzare in sicurezza le cellule staminali riprogrammate: il gene chiamato ZNF398 le mantiene stabilmente allo stadio di staminali fino al momento di farle sviluppare in modo controllato.

"Il nostro studio non servirà a una specifica malattia, ma avrà un impatto su tutte le patologie che oggi vengono studiate grazie alle cellule staminali pluripotenti", osserva Graziano Martello, autore della scoperta con il suo gruppo del laboratorio di cellule staminali, presso il dipartimento di Medicina Molecolare dell'Università di Padova. La ricerca, pubblicata sulla rivista Nature communications e finanziata dalla Fondazione Armenise Harvard, è stata condotta in collaborazione con il gruppo del biologo molecolare Salvatore Oliviero, dell'Università di Torino presso il Centro Interdipartimentale di Biotecnologie Molecolari (MBC) e l'Italian Institute for Genomic Medicine (Iigm) di Candiolo (Torino), ente strumentale della Fondazione Compagnia di San Paolo.La scoperta, ha aggiunto Martello, aiuterà a conservare meglio le cellule staminali pluripotenti e controllarne bene la differenziazione, offrendo uno strumento potente e estremamente affidabile".

Da tempo è possibile utilizzare un cocktail di geni e fattori di crescita per spingere una cellula adulta a tornare bambina, quindi a uno stadio indifferenziato dal quale può nuovamente essere fatta sviluppare in molte direzioni per ottenere cellule adulte di fegato, cuore o cervello. Sono le cosiddette cellule staminali riprogrammate (Ips), vero e proprio jolly della medicina rigenerativa.Per essere conservate vengono generalmente congelate, ma al momento di utilizzarle è essenziale mantenerle stabili prima di farle differenziare per ottenere cellule adulte di tipo diverso, da quelle di fegato e pelle a quelle del cervello.

Finora per mantenerle inalterate una volta scongelate si procedeva in modo empirico, aggiungendo giorno per giorno una molecola chiamata TGF-beta, che impedisce alle cellule di differenziarsi. Nessuno però sapeva perché questo metodo funzionasse. Adesso si sa che a mantenere le cellule stabili è il gene ZNF398, che agisce come una sorta di conservante molecolare. (Ansa)

Letto 62 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Maggio 2020 16:59
Lamezia, nasce una Rete civica contro realizzazione terza discarica

Lamezia, nasce una Rete civica...

Lamezia Terme, 6 giugno 2020 - Nasce una rete civica contro la volontà regionale di invadere di rifiuti e nuove discariche la piana di Lamezia...

Coronavirus, oggi nessun contagio in Calabria

Coronavirus, oggi nessun contagio in...

Catanzaro, 6 giugno 2020 - In Calabria ad oggi sono stati effettuati 72.124 tamponi.Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.159 (+0 rispetto a ieri),...

Lamezia, sindaco: no al trasferimento della Abramo customer care in altre località

Lamezia, sindaco: no al trasferimento...

Lamezia Terme, 6 giugno 2020 - "Già lo scorso gennaio, l'Amministrazione comunale di Lamezia Terme aveva evidenziato la netta contrarietà al trasferimento della sede lametina...

Lamezia, Piccioni: uso gratuito spazi pubblici per sport all’aperto in estate da parte delle associazioni sportive

Lamezia, Piccioni: uso gratuito spazi...

Lamezia Terme, 6 giugno 2020 - "Dopo tre mesi di stop totale del mondo dello sport e dell’attività motoria in forma collettiva anche nella nostra...

Lamezia, procurato allarme e porto abusivo di arma bianca: la Polizia denuncia un giovane straniero

Lamezia, procurato allarme e porto...

Lamezia Terme, 5 giugno 2020 - Nella giornata di ieri, personale del commissariato di poliza di Lamezia Terme deferiva all’Autorità giudiziaria un cittadino di nazionalità...

Lamezia, al Liceo scientifico "Galilei" evento di fine anno in streaming: "La strada che porta al domani"

Lamezia, al Liceo scientifico "Galilei"...

Lamezia Terme, 5 giugno 2020 - Martedi  9 giugno, ultimo giorno di scuola per gli studenti calabresi. ”La particolare situazione di sospensione delle attività didattiche,...

Coronavirus, dopo otto giorni di tregua: oggi un caso positivo in Calabria

Coronavirus, dopo otto giorni di...

Catanzaro, 5 giugno 2020 - In Calabria ad oggi sono stati effettuati 72.124 tamponi.Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.159 (+1 rispetto a ieri),...

Carabinieri, celebrati in Calabria i 206 anni dell'Arma

Carabinieri, celebrati in Calabria i...

Catanzaro, 5 giugno 2020 - L'Arma dei carabinieri ha celebrato oggi il 206mo anniversario della propria fondazione. Cerimonie in tono minore per il rispetto delle...

CITTA'

Lamezia, nasce una Rete c...

06 Giugno 2020
Lamezia, nasce una Rete civica contro realizzazione terza discarica

Lamezia Terme, 6 giugno 2020 - Nasce una rete civica contro la volontà regionale di invadere di rifi...

LAMETINO

Conflenti, acqua potabile...

02 Giugno 2020
Conflenti, acqua potabile, serbatoi e condutture a rischio. Il Comune chiede l’intervento del Prefetto

Conflenti, 2 giugno 2020 - La Giunta comunale di Conflenti, riunitasi nella tarda serata di ieri, ha...

CALABRIA

Coronavirus, oggi nessun...

06 Giugno 2020
Coronavirus, oggi nessun contagio in Calabria

Catanzaro, 6 giugno 2020 - In Calabria ad oggi sono stati effettuati 72.124 tamponi.Le persone risul...

SPORT

Vigor Lamezia calcio 1919...

30 Maggio 2020
Vigor Lamezia calcio 1919, allo stadio D'Ippolito campus estivo per ragazzi

Lamezia Terme - 30 maggio 2020 - Si ricomincia il primo giugno allo stadio “Guido D'Ippolito” dalle...

contatti logo

Copyright 2020 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

Web By ALGOSTREAM