Domenica, 20 Ottobre 2019

Falvo Andrea1Lamezia Terme, 6 febbraio 2016 - "E’ oramai chiaro che non vuole ricapitalizzare, ma non lo dice chiaramente per il timore di perdere consenso elettorale. E così si è inventa questa “donazione modale”, che altro non è se non uno specchietto per allodole che genera solo confusione. E che magari al momento opportuno consentirà di dire che è colpa dei cittadini se loro non avranno ricapitalizzato". Così, Andrea Falvo di Ri-geneazione democratica Pd.

"Le ragioni della volontà di sminuire il ruolo del Comune nella Sacal - stigmatizza Falvo - non sono note, e per ora sono secondarie. Quello che ci interessa, politicamente, è svelare ed opporci fermamente a tale quadro, perché l’aeroporto ed il ruolo di primo azionista sono un patrimonio al quale la città di Lamezia Terme non può rinunciare. Per altro, a breve la Sacal riceverà investimenti per circa 500 milioni di euro. Il che vuol dire che il valore delle singole azioni è destinato a crescere nel futuro, e dunque il prezzo di acquisto riservato all’ente è decisamente conveniente. Operativamente, poi, il Comune ha l’obbligo di “impegnare” solo 250 mila euro per ottobre 2016. Successivamente, con i prossimi bilanci dovrà assumere l’impegno a pagare altri 250 mila euro entro il 31 dicembre 2017 e infine ulteriori 500 mila euro entro il 30 giugno 2018.  In questi termini, e considerata l’assoluta importanza della Sacal, per un Comune come Lamezia Terme, con un bilancio di oltre 180 milioni di euro, è ben possibile ricapitalizzare serenamente. E politicamente (a nostro avviso) è necessario, senza equivoci o prese in giro. Nel rivolgerci, pertanto, direttamente al sindaco Mascaro, esortiamo tutta la Giunta a cambiare linea, ravvedersi dell’importanza della ricapitalizzazione della Sacal e rispettare gli impegni (alla ricapitalizzazione!) previsti nella delibera consiliare n. 98/2015. Anche perché, per legge, la competenza a deliberare la partecipazione o meno nelle società partecipate è del Consiglio comunale, non della Giunta! In ogni caso e comunque, è opportuno che la stessa amministrazione Mascaro revochi in autotutela questa donazione modale, che nei termini in cui è proposta è inammissibile e potrebbe essere annullata anche dall’Autorità di vigilanza anticorruzione. Il che farebbe fare ennesima brutta figura a tutta la città. Molti non sanno, infatti, che donazione modale non vuol dire altro che Donazione soggetta ad un onere. Ad es., “dono 100,00 euro al Comune per la sacal, se il comune mi autorizza/concede/riconosce/ecc....". Basta leggere il Codice Civile. E’ uno strumento amministrativo da usare con cautela, prefissando i paletti entro i quali i donanti possono manifestare le proprie condizioni. Ma non avendo stabilito alcun limite, la Giunta Mascaro potrebbe ricevere le più disperate richieste, e decidere liberamente quali accettare e quali no. Con una discrezionalità incredibile. Ma troppa discrezionalità, ricordiamo, non fa mai bene all’azione amministrativa, oltre che andare in contrasto coi principi del diritto amministrativo. Ancor di più in un Comune a rischio come è il nostro. Ecco perché un intervento dell’Autorità di vigilanza anticorruzione sarebbe più che plausibile. L’ultima considerazione la merita infine una riflessione prettamente logica. Se arrivassero (ipotizziamo) 10000 donazioni modali del valore di 100 euro (taglio medio per raccogliere il milione di euro richiesto), il lavoro della Giunta nei prossimi mesi sarebbe oltremodo “congestionato”. Dando pure 10 minuti a pratica per esaminarne il contenuto, deliberare ed adottare il provvedimento di accettazione o rigetto della donazione modale, per esaminare e decidere le ipotizzate 10000 donazioni modali servirebbero circa 1666 ore di lavoro, ovvero ben 208 giorni di lavoro da 8 ore ciascuno senza pause, che corrispondono a circa 8 dei 9 mesi che separano febbraio da ottobre. Estate compresa, poveri assessori! Insomma, è chiaro che nessuno, neanche tra di loro, crede che si raccolga un milione di euro di donazioni modali, e forse neanche molto meno. Ecco perché la storia della donazione modale non è altro che un bluff, che malcela la reale volontà a non ricapitalizzare. Invitiamo la Giunta Mascaro, pertanto, a rivedere le proprie posizioni, ed aprire semmai il confronto a viso scoperto sul piano politico, rispondendo ad una domanda banale: perché non vogliono ricapitalizzare la partecipazione nella Sacal? Esortiamo inoltre - conclude Falvo - tutti i consiglieri d’opposizione, ed in particolare quelli del Pd, ad interessarsi della questionee vigilare affinché la Giunta rispetti la delibera consiliare n. 98/2015, ricapitalizzando la Sacal senza equivoci, revocando i provvedimenti di adozione della donazione modale".

Lamezia, visita candidato Guarascio al mercato di via Colombo

Lamezia, visita candidato Guarascio al...

Lamezia Terme, 19 ottobre 2019 - Il candidato a sindaco Eugenio Guarascio ha incontrato stamane i commercianti e gli ambulanti del mercato che si svolge...

Lamezia, domani Piccioni e candidati di “Lamezia bene comune” e “Lamezia insieme” ricordano Adelchi Argada

Lamezia, domani Piccioni e candidati...

Lamezia Terme, 19 ottobre 2019 - Domani domenica 20 ottobre alle ore 12,00 il candidato a sindaco Rosario Piccioni e i candidati delle liste “Lamezia...

Lamezia, Brugnano (Fsp): candidati a sindaco parlino concretamente del tema sicurezza

Lamezia, Brugnano (Fsp): candidati a...

Lamezia Terme, 18 ottobre 2019 - Vi è "una forte debilitazione dell'apparato sicurezza della Calabria". A lanciare l'allarme, al termine di un incontro regionale svoltosi...

Ospedale Lamezia, Lentidoro (Cittadinanzattiva-Tdm): situazione disservizi preoccupante

Ospedale Lamezia, Lentidoro (Cittadinanzattiva-Tdm): situazione...

Lamezia Terme, 18 ottobre 2019 - Cittadinanzattiva Tdm Calabria rileva con grande preoccupazione "lo stato di degrado in cui versa l'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro...

Lamezia, la Polizia denuncia uomo di 37 anni per furto aggravato

Lamezia, la Polizia denuncia uomo...

Lamezia Terme, 18 ottobre 2019 -  Un portafogli dimenticato da un distratto cittadino in una vaschetta durante i controlli di sicurezza nell’aeroporto di Milano Malpensa...

Comunali a Lamezia, presentate le liste a sostegno di Pegna. Domani apre punto  d'incontro Piccioni a S.Eufemia

Comunali a Lamezia, presentate le...

Lamezia Terme, 17 ottobre 2019 - In un locale del centro cittadino, Ruggero Pegna ha presentato i candidati delle  liste che lo sostengono nella corsa verso il...

Comunali a Lamezia, Puccio (Pd): Guarascio unica vera novità politica

Comunali a Lamezia, Puccio (Pd):...

Lamezia Terme, 17 ottobre 2019 - "E’ entrata in pieno svolgimento la campagna elettorale per l’elezione del sindaco e del nuovo Consiglio comunale di Lamezia...

Lamezia, denunciato truffatore informatico seriale

Lamezia, denunciato truffatore informatico seriale

Lamezia Terme, 17 ottobre 2019 - Circa un mese fa un cittadino di Lamezia Terme ha denunciato presso gli uffici della Polizia di frontiera di...

CITTA'

Lamezia, visita candidato...

19 Ottobre 2019
Lamezia, visita candidato Guarascio al mercato di via Colombo

Lamezia Terme, 19 ottobre 2019 - Il candidato a sindaco Eugenio Guarascio ha incontrato stamane i co...

LAMETINO

Conflenti, interventi sul...

15 Ottobre 2019
Conflenti, interventi sulla rete di illuminazione pubblica per 600mila euro

Conflenti, 15 ottobre 2019 - A seguito all'approvazione e dichiarazione di pubblico interesse d...

CALABRIA

Calabria, sbarco a Roccel...

14 Ottobre 2019
Calabria, sbarco a Roccella Jonica

Roccella Jonica, 14 ottobre 2019 - Due piccole imbarcazioni che trasportavano, complessivamente, 108...

SPORT

Lamezia, festeggiamenti p...

01 Ottobre 2019
Lamezia, festeggiamenti per il centenario della Vigor

Lamezia Terme, 1 ottobre 2019 - Avrebbero certamente voluto festeggiare il centenario in modo d...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}