Sabato, 07 Dicembre 2019

Cinquestelle gazeboLamezia Terme, 4 maggio 2017 - "Sotto l’apparente lenzuolata di novità, l’assemblea dei soci di Sacal ha confermato tutti i difetti gestionali della vecchia politica. La parte pubblica si è infatti divisa le poltrone: una a Marziale Battaglia, nominato dalla provincia di Catanzaro, del centrosinistra; una a Manlio Guadagnuolo, nominato dal comune di Lamezia Terme, vicino al centrodestra; arbitro e presidente in pectore del Cda, il prefetto Arturo De Felice, nominato dalla Regione, per il quale Oliverio sembra abbia adottato la prassi vigente sugli antichi bastimenti, dove si metteva un gatto a guardia dei topi. Professionalità, competenze e meriti nel settore delle gestioni aeroportuali? Zero!".

E' quanto stigmatizza in una nota il Meetup 5 Stelle di Lamezia Terme che critica aspramente le recenti nomine all'interno della Società di gestione dello scalo intermazionale di Lamezia. "Di curricula noti dei nuovi componenti la parte pubblica in Cda, ricaviamo: De Felice, valente poliziotto prima e esperto conoscitore del fenomeno mafioso, specie in Calabria, poi, infine prefetto di Caserta, gli aerei li avrà visti solo nei suoi spostamenti, ma alla Sacal, se si occuperà più delle vicende societarie e meno delle problematiche del trasporto aereo, avrà tanto da fare. Di Marziale Battaglia, prima vicino a Wanda Ferro e poi transitato con i propri elettori vicino a Oliverio, ricaviamo dalle sue dichiarazioni, che è in politica da oltre un quindicennio, eletto per tre volte nel Consiglio provinciale di Catanzaro di cui è attualmente vicepresidente; consigliere comunale e assessore al bilancio del comune di Isca sullo Ionio; presidente del Gal “Serre calabresi”; presidente del consiglio dell’Unione dei Comuni del versante Ionico. Esperienze in gestioni aeroportuali: non pervenute. Di Manlio Guadaguolo, invece, non leggiamo nulla sul suo curriculum (“da urlo” secondo i rumors lametini) che abbia attinenza con l’amministrazione di società aeroportuali. Si evidenziano sì, al contrario, pregresse esperienze in Puglia nel settore del trasporto marittimo, dove, dopo aver svolto, per pochi mesi, le funzioni di commissario aggiunto all’Autorità portuale di Bari, dal 2006 ha ricoperto l’incarico di amministratore delegato della “Bpm-Bari Porto Mediterraneo srl” (società concessionaria di alcuni servizi del porto di Bari, ad azionariato misto pubblico-privato, proprio come la Sacal). La gestione del Guadagnuolo si caratterizzava da un aspro contenzioso col presidente dell’Autorità portuale di Bari che gli addebitava errate scelte gestionali che avrebbero causato il dissesto della Bpm. Il Guadagnuolo respingeva tutte le accuse, rinviandole al mittente. In ogni caso a Guadagnuolo, nel 2010, veniva revocato l’incarico di amministratore delegato e questi reagiva in via amministrativa ma sia il Tar che il Consiglio di Stato, gli davano torto. Lasciata la Bpm,  la stessa, nel 2011 veniva messa in liquidazione e, nel 2012, veniva dichiarata fallita dal Tribunale di Bari con un buco di circa tre milioni di euro (secondo la stampa pugliese e le interrogazioni parlamentari) a carico dell’Autorità portuale di Bari. Della stessa Autorità, nel 2013, vista l’esperienza maturata nella società concessionaria e sostenuto dall’ex ministro Lupi (Ncd ora Ap) – quello dimessosi dopo il coinvolgimento nelle indagini su un giro di tangenti- voleva diventare pure segretario generale, (dopo aver fallito, nel 2005 e nel 2011 la scalata alla poltrona di presidente), salvo poi a essere stoppato da gran parte del comitato portuale. Esperienze del Guadagnuolo in amministrazioni aeroportuali? Forse il sindaco Mascaro avrà considerato, nominandolo, che gli aeroporti di Lamezia, Reggio e Crotone, sono in prossimità del mare o forse avrà pensato al collegamento dell’aeroporto con l’“imminente” realizzazione del porto di Lamezia! Ora ci domandiamo se sono questi i requisiti di “professionalità e autonomia” degli amministratori (per non parlare dei due componenti “privati” in Cda), previsti dall’art.11 comma 1 della riforma Madia alla quale, pure, lo Statuto Sacal sarebbe stato adeguato? Per la risposta - conclude la nota - aspettiamo fiduciosi la nomina del direttore generale, con questi criteri non c’è da stare allegri, anche perché il vero gestore della Sacal, sarà lui".

Lamezia, traffico illecito rifiuti e inquinamento ambientale. Ancora reazioni di sdegno e preoccupazione

Lamezia, traffico illecito rifiuti e...

Lamezia Terme, 7 dicembre 2019 - "A nome di tutta la cittadinanza, esprimo profonda gratitudine per l’operato della magistratura e delle forze dell’ordine impegnate nell’operazione “Quarta...

Lamezia, la soddisfazione della famiglia Carlei per la riapertura dello stadio provinciale

Lamezia, la soddisfazione della famiglia...

Lamezia Terme, 6 dicembre 2019 - “Dopo tanti anni lo stadio che porta il nome di nostro padre ha finalmente riaperto i cancelli, la cui...

 Lamezia, traffico illecito di rifiuti e inquinamento ambientale: 20 misure cautelari. Le reazioni

Lamezia, traffico illecito di rifiuti...

Lamezia Terme, 6 dicembre 2019 - Nelle prime ore di oggi la Squadra mobile di Catanzaro e il Commissariato di polizia di Lamezia Terme, su delega...

Lamezia, al commissariato di polizia prossima apertura nuova sezione Fiamme Oro

Lamezia, al commissariato di polizia...

Lamezia Terme, 5 dicembre 2019 - La questura di Catanzaro, dopa aver inaugurato nello scorso mese di gennaio nella città capoluogo, alla presenza  del Capo...

Lamezia, Mascaro proclamato sindaco. I nomi dei nuovi assessori

Lamezia, Mascaro proclamato sindaco. I...

Lamezia Terme, 5 dicembre 2019 - Paolo Mascaro proclamato sindaco di Lamezia Terme. L'avvocato, torna in Municipio dopo la passata esperienza interrotta per lo scioglimento...

Lamezia, sequestro beni a presunto affiliato cosca cittadina

Lamezia, sequestro beni a presunto...

Lamezia Terme, 5 dicembre 2019 - Beni mobili e immobili per oltre 500mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Bologna e di...

Lamezia, protesta degli olivicoltori in corteo per la città

Lamezia, protesta degli olivicoltori in...

Lamezia Terme, 4 dicembre 2019 - Un lungo corteo di trattori delle aziende olivicole calabresi, partito da via del Progresso, ha attraversato le vie della...

Lamezia, Ammendola (Lbc): potenziare Vigili del fuoco della città

Lamezia, Ammendola (Lbc): potenziare Vigili...

Lamezia Terme, 4 dicembre 2019 - "Oggi 4 dicembre si festeggia Santa Barbara protettrice dei vigili del fuoco, l'importanza di questo corpo, essenziale per il...

CITTA'

Lamezia, traffico illecit...

07 Dicembre 2019
Lamezia, traffico illecito rifiuti e inquinamento ambientale. Ancora reazioni di sdegno e preoccupazione

Lamezia Terme, 7 dicembre 2019 - "A nome di tutta la cittadinanza, esprimo profonda gratitudine...

LAMETINO

Conflenti, sindaco Paola...

18 Novembre 2019
Conflenti, sindaco Paola chiude querelle su scuola Passo Ceraso: i documenti vanno letti per intero per coglierne il significato

Conflenti, 18 novembre 2019 - “Finalmente è uscito fuori questo benedetto “decretum principis”....

CALABRIA

Lamezia, protesta degli o...

04 Dicembre 2019
Lamezia, protesta degli olivicoltori in corteo per la città

Lamezia Terme, 4 dicembre 2019 - Un lungo corteo di trattori delle aziende olivicole calabresi, part...

SPORT

"Vigor Lamezia 100 a...

07 Dicembre 2019
"Vigor Lamezia 100 anni di storia", presentazione libro di Gianni Scardamaglia

Lamezia Terme, 7 dicembre 2019 - Venerdì 13 dicembre alle ore 18, nel salone del Chiostro di Lamezia...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}