Lunedì, 18 Marzo 2019

Piccioni Rosario4Lamezia Terme, 18 gennaio 2019 - "Se dai sostenitori di Furgiuele francamente c'era da aspettarselo, ci meraviglia che anche l'onorevole D'Ippolito - autorevole avvocato che sicuramente conosce bene leggi e normative - in merito alle problematiche delle strutture sportive  cittadine si unisca allo stesso demagogico ritornello leghista dello scaricabarile".

Così, la replica di Rosario Piccioni di Lamezia Insiem a Pino D'Ippolito, parlamentare pentastellato. "Lo ribadiamo. Negli anni dell' amministrazione di centrosinistra, le strutture sportive sono state agibili e ampiamente utilizzate. La maggior parte delle problematiche attuali sono collegabili a modifiche normative degli ultimi anni, introdotte quando l’amministrazione di centrosinistra non era al governo della città già da un bel po'. È un dato di fatto incontestabile. Ben vengano i finanziamenti cui fa riferimento l’onorevole D'Ippolito, su questioni sicuramente importantissime per la nostra Regione. Ma si tratta di risorse stanziate per tutta la Calabria che, come lui, potrebbero rivendicare tutti i parlamentari calabresi. Parliamo del caso Lamezia: quali misure straordinarie ad hoc per la città sono state anche solo proposte dai parlamentari lametini  nell' ultima legge di bilancio come hanno fatto invece altri parlamentari calabresi, ad esempio, per gli aeroporti di Reggio e Crotone? Alla luce delle ultime dichiarazioni del commissario Alecci, che ha smentito la richiesta di una proroga da parte della terna commissariale, le parole di D'Ippolito pongono seri interrogativi per la città. Se davvero la terna finirà il suo mandato a maggio senza proroghe, c'è la concreta possibilità di andare a votare per il Comune a giugno o al massimo a novembre. D'Ippolito, che si spinge a parlare di "sorprese", sa qualcosa di più e vuole utilizzarlo a proprio vantaggio? Su questioni decisive per il futuro della città, non si può giocare con le parole o le "sorprese". Se l'onorevole D’ Ippolito sa - conclue Piccioni - quando Lamezia andrà al voto, ha il dovere istituzionale e morale di un atto di trasparenza verso la città. Proprio perché consapevole dell'importante ruolo che gli unici rappresentanti istituzionali della città possono avere in questo momento, rinnovo l’ appello all'onorevole D'Ippolito ad un'interlocuzione istituzionale e più incisiva e concreta nell'interesse di una città in stato di emergenza".Lamezia Terme, 18 gennaio 2019 – "Se dai sostenitori di Furgiuele francamente c'era da aspettarselo, ci meraviglia che anche l'onorevole D'Ippolito - autorevole avvocato che sicuramente conosce bene leggi e normative - in merito alle problematiche delle strutture sportive  cittadine si unisca allo stesso demagogico ritornello leghista dello scaricabarile". Così, la replica di Rosario Piccioni di Lamezia Insiem a Pino D'Ippolito, parlamentare pentastellato. "Lo ribadiamo. Negli anni dell' amministrazione di centrosinistra, le strutture sportive sono state agibili e ampiamente utilizzate. La maggior parte delle problematiche attuali sono collegabili a modifiche normative degli ultimi anni, introdotte quando l’amministrazione di centrosinistra non era al governo della città già da un bel po'. È un dato di fatto incontestabile. Ben vengano i finanziamenti cui fa riferimento l’onorevole D'Ippolito, su questioni sicuramente importantissime per la nostra Regione. Ma si tratta di risorse stanziate per tutta la Calabria che, come lui, potrebbero rivendicare tutti i parlamentari calabresi. Parliamo del caso Lamezia: quali misure straordinarie ad hoc per la città sono state anche solo proposte dai parlamentari lametini  nell' ultima legge di bilancio come hanno fatto invece altri parlamentari calabresi, ad esempio, per gli aeroporti di Reggio e Crotone? Alla luce delle ultime dichiarazioni del commissario Alecci, che ha smentito la richiesta di una proroga da parte della terna commissariale, le parole di D'Ippolito pongono seri interrogativi per la città. Se davvero la terna finirà il suo mandato a maggio senza proroghe, c'è la concreta possibilità di andare a votare per il Comune a giugno o al massimo a novembre. D'Ippolito, che si spinge a parlare di "sorprese", sa qualcosa di più e vuole utilizzarlo a proprio vantaggio? Su questioni decisive per il futuro della città, non si può giocare con le parole o le "sorprese". Se l'onorevole D’ Ippolito sa - conclue Piccioni - quando Lamezia andrà al voto, ha il dovere istituzionale e morale di un atto di trasparenza verso la città. Proprio perché consapevole dell'importante ruolo che gli unici rappresentanti istituzionali della città possono avere in questo momento, rinnovo l’ appello all'onorevole D'Ippolito ad un'interlocuzione istituzionale e più incisiva e concreta nell'interesse di una città in stato di emergenza".

Comune Lamezia, commissione analizza contratto igiene urbana: va rivisto

Comune Lamezia, commissione analizza contratto...

Lamezia Terme, 18 marzo 2019 - In data odierna - è scritto in una nota - si è riunita la prima Commissione consiliare permanente Affari...

Lamezia, incidente mortale sull'autostrada

Lamezia, incidente mortale sull'autostrada

Lamezia Terme, 18 marzo 2019 - Un uomo, di cui non si conosce l'identità, è morto dopo essere stato investito da un camion lungo la carreggiata...

Lamezia, dal consigliere Nicola Mastroianni lettera al sindaco su stato degrado parchi e aree verdi

Lamezia, dal consigliere Nicola Mastroianni...

Lamezia Terme, 18 marzo 2019 - Riceviamo e pubblichiamo. Egregio signor sindaco,la situazione di degrado ambientale e la mancata manutenzione dei parchi comunali e delle...

Lamezia, Gigliotti (Italia Nostra) denuncia abbandono e degrado al Parco Impastato

Lamezia, Gigliotti (Italia Nostra) denuncia...

Lamezia Terme, 18 marzo 2019 - "Come si può permettere che il Parco Peppino Impastato da gioiello ed orgoglio venga ridotto ad uno stato di...

Comune Lamezia, Piccioni: Consiglio paralizzato da questioni tutte interne alla maggioranza

Comune Lamezia, Piccioni: Consiglio paralizzato...

Lamezia Terme, 18 marzo 2019 - "E' ormai passato un mese dalla sentenza del Tar Lazio che ha annullato lo scioglimento e legittimato il ritorno...

Lamezia, operativa la nuova sede del Centro servizi volontariato

Lamezia, operativa la nuova sede...

Lamezia Terme, 15 marzo 2019 - E' operativo lo sportello territoriale del Centro servizi al volontariato di Lamezia Terme. Dopo quasi quattro anni dalla chiusura...

Lamezia, operazione Movida: revocate misure cautelari per Arzente e Caruso

Lamezia, operazione Movida: revocate misure...

Lamezia Terme, 17 marzo 2019 - Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lamezia Terme, Emma Sonni, ha accolto l’istanza di revoca delle...

Reggio Calabria, patto 'ndrangheta-mafia per l'omicidio Scopelliti: 17 indagati. C'è anche Matteo Messina Danaro

Reggio Calabria, patto 'ndrangheta-mafia per...

Reggio Calabria, 17 marzo 2019 - La Procura distrettuale di Reggio Calabria ha indagato 17 tra boss e affiliati a cosche mafiose e di 'ndrangheta...

CITTA'

Comune Lamezia, commissio...

18 Marzo 2019
Comune Lamezia, commissione analizza contratto igiene urbana: va rivisto

Lamezia Terme, 18 marzo 2019 - In data odierna - è scritto in una nota - si è riunita la prima Commi...

LAMETINO

Gizzeria Lido, chiosco ba...

16 Marzo 2019
Gizzeria Lido, chiosco bar distrutto da incendio

Gizzeria Lido, 16 marzo 2019 - Una squadra dei Vigili del fuoco di Lamezia Terme è intervenuta quest...

CALABRIA

Reggio Calabria, patto 'n...

17 Marzo 2019
Reggio Calabria, patto 'ndrangheta-mafia per l'omicidio Scopelliti: 17 indagati. C'è anche Matteo Messina Danaro

Reggio Calabria, 17 marzo 2019 - La Procura distrettuale di Reggio Calabria ha indagato 17 tra boss...

SPORT

Judo, Pierluigi Vono e Vi...

19 Febbraio 2019
Judo, Pierluigi Vono e Vincenzo Franceschi qualificati alla finale del campionato nazionale  cadetti di Ostia

Lamezia Terme, 19 febbraio 2019 - Doppia qualificazione per la societa’ sportiva Asd Lamezia Te...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Direttore responsabile: Antonio Cannone
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}