Domenica, 16 Giugno 2019

Aeroporto Lamezia aerosta scorcioLamezia Terme, 23 maggio 2019 - Due donne di origine straniera, di cui una con cittadinanza italiana, nel pomeriggio di ieri, con la pretesa di partire con un volo quando l’imbarco era già chiuso sono andate in escandescenza usando violenza verbale e fisica nei confronti del personale addetto al gate, di quello delle forze dell’ordine intervenute e anche nei confronti di un passeggero, causando lesioni alle persone e danneggiamento alle cose.

È successo ieri pomeriggio nell’aeroporto di Lamezia Terme, ove le due donne avrebbero voluto ad ogni costo prendere il volo per Treviso. All’impossibilità di potersi imbarcare si sono scagliate contro il personale. Nell’immediatezza sono intervenuti un poliziotto e un carabiniere per cercare di riportare a normalità la situazione e calmare le due donne che in forte ed evidente stato di agitazione ed ebrezza alcolica mentre gridavano frasi ingiuriose ed offensive agli addetti al gate, afferravano le attrezzature elettroniche della postazione Sacal lanciandole  a terra e  scagliando il computer contro una dipendente. Quindi la loro incontenibile furia veniva indirizzata alle forze dell’ordine cui profferivano frasi ingiuriose  e minacciose fino ad arrivare a tirare schiaffi calci e pugni a tutti coloro che si avvicinavano, comprese due Guardie particolari giurate.  Nonostante la difficile situazione il personale della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, è riuscito a bloccare le due donne e condurle negli uffici di polizia dell’aeroporto, dove sono state identificate per H.A. di 41 anni originaria della Colombia con cittadinanza italiana e H.A.S.P. colombiana di 45 anni.Entrambe sono state sottoposte al controllo del tasso alcolemico e dopo varie prove per H.A.S.P. il risultato riscontrava una percentuale di alcool pari a 2,46 g/l, mentre per H.A., risultata positiva al precursore, non si  riusciva a completare il test a causa delle sue condizioni psico-fisiche. Per i reati commessi sono state tratte in arresto per violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, minacce e danneggiamento. Su disposizione del Magistrato di Turno sono state trattenute presso le camere di sicurezza del Commissariato di Lamezia Terme a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Grazie alla sinergia della Polizia di Stato e dell’Arma dei carabinieri si è potuto evitare che la situazione degenerasse ulteriormente, e nonostante gli stessi operatori delle forze dell’ordine avessero subito delle lesioni, hanno portato fino in fondo il loro compito anche a tutela delle numerose persone presenti nel luogo degli accadimenti.

Lamezia, la "beffa" della Tari in una città sempre sporca. Un "abuso" contro i cittadini

Lamezia, la "beffa" della Tari...

Lamezia Terme, 16 giugno 2019 - Situazione sempre più indecente e allarmante in città dal punto di vista ambientale e igienico. Sono tantissime le segnalazioni che giungono...

Lamezia, accusato di rapine a prostitute: arresto

Lamezia, accusato di rapine a...

Lamezia Terme, 15 giugno 2019 - I carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro hanno arrestato a Lamezia Terme, insieme ai militari dell'Arma locale, un cittadino...

Lamezia, vescovo Cantafora: città sofferente. S. Antonio ci conduca all’unità

Lamezia, vescovo Cantafora: città sofferente....

Lamezia Terme, 15 giugno 2019 - “L’ora presente chiama a raccolta tutte le forze di buona volontà per una grande sinergia.  Lamezia è una città...

Reggio Calabria, incontro anticorruzione e antimafia 4.0. 42mila nuovi professionisti(1.442 in Calabria) per i"rating reputazionali digitalizzati"

Reggio Calabria, incontro anticorruzione e...

Reggio Calabria, 14 giugno 2019 - «Prevenire è meglio che curare». Il precetto latino che dal ‘600 è tutt’oggi lo slogan della medicina del lavoro ha...

Lamezia, prosegue tour beni culturali della città organizzato dal Meetup 5 Stelle

Lamezia, prosegue tour beni culturali...

Lamezia Terme, 14 giugno 2019 - Terza tappa del “Tour dei beni culturali” organizzato dal Meetup 5 Stelle Lamezia Terme Amici di Beppe Grillo. Dopo...

Cosenza, titoli studio falsi: indagati 25 docenti

Cosenza, titoli studio falsi: indagati...

Cosenza, 14 giugno 2019 - La procura di Cosenza ha emesso un avviso di conclusione indagine nei confronti di 25 insegnanti che avevano avuto accesso...

Ospedale Lamezia, Coordinamento sanità Sanità 19 Marzo denuncia gravi carenza alla farmacia territoriale

Ospedale Lamezia, Coordinamento sanità Sanità...

Lamezia Terme, 13 giugno 2019 - Riceviamo e pubblichiamo.Vogliamo la tutela e la sicurezza dei malati del nostro territorio. All'ospedale di Lamezia, anche la farmacia...

Lamezia, “Muovi@moci” libera…mente! Per la scuola dell’Infanzia “Fusco” occasione in più per imparare attraverso l’attività motoria

Lamezia, “Muovi@moci” libera…mente! Per la...

Lamezia Terme, 13 giugno 2019 - Si è concluso, alla presenza delle famiglie dei bambini coinvolti, il modulo “Muovi@moci” nell’ambito del progetto Pon 2014-2020 “Cominciamo...

CITTA'

Lamezia, la "beffa&q...

16 Giugno 2019
Lamezia, la "beffa" della Tari in una città sempre sporca. Un "abuso" contro i cittadini

Lamezia Terme, 16 giugno 2019 - Situazione sempre più indecente e allarmante in città dal punto...

LAMETINO

A Martirano giornata di d...

08 Giugno 2019
A Martirano giornata di dialogo interreligioso tra la comunità cattolica e quella ortodossa

Martirano, 8 giugno 2019 - E' in programma per domani, 9 giugno 2019, la giornata di dialogo interre...

CALABRIA

Reggio Calabria, incontro...

14 Giugno 2019
Reggio Calabria, incontro anticorruzione e antimafia 4.0. 42mila nuovi professionisti(1.442 in Calabria) per i"rating reputazionali digitalizzati"

Reggio Calabria, 14 giugno 2019 - «Prevenire è meglio che curare». Il precetto latino che dal ‘...

SPORT

Vigor Lamezia calcio 1919...

15 Giugno 2019
Vigor Lamezia calcio 1919, entusiasmo per l'arrivo di mister Salerno

Lamezia Terme, 15 giugno 2019 - Entusiasmo per il ritorno alla Vigor Lamezia di Rosario Salerno...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Direttore responsabile: Antonio Cannone
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}