Sabato, 31 Ottobre 2020

Calabria

  • Finanza agenti al lavoro scrivaniaCatanzaro, 20 marzo 2017 - In analogia al percorso tracciato a livello centrale, anche per l’esercizio 2016, l’attività della Guardia di finanza, sul territorio calabrese, si è sviluppata secondo tre obiettivi definiti “strategici”.

  • Tribunale aula3Reggio Calabria , 7 febbraio 2020 - "Ho incontrato tre volte a Milano Silvio Berlusconi mentre ero latitane". Lo ha detto il boss di Cosa nostra Giuseppe Graviano, già condannato all'ergastolo, deponendo in videoconferenza nel processo "'ndrangheta stragista", in cui è imputato, in corso di svolgimento a Reggio Calabria. Graviano sta rispondendo alle domande del procuratore aggiunto di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo.

  • Sinistra italianaLamezia Terme, 11 febbraio 2017 - "Con le assemblee provinciali si chiude la prima fase del nostro lavoro di radicamento politico sul territorio calabrese. Abbiamo lavorato tanto ed anche discretamente".

  • Cafiero De Raho Federico1Catanzaro, 5 ottobre 2017 -  Sarà quasi certamente Federico Cafiero De Raho, attuale capo della procura di Reggio Calabria, il nuovo Procuratore nazionale Antimafia. La commissione per gli incarichi direttivi del Csm lo ha proposto a larga maggioranza, con cinque voti a favore.

  • Cafiero De Raho Federico1Catanzaro, 28 gennaio 2017 - La 'ndrangheta punta a trasformarsi da "organizzazione mafiosa a principale agenzia criminale del pianeta". A dirlo il procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero de Raho all'inaugurazione dell'anno giudiziario - alla presenza del ministro dell'Interno Marco Minniti - rimarcando "esistenza ed operatività" di una "componente occulta o riservata con funzioni strategiche".

  • Neve in Sila 1Cosenza, 12 novembre 2016 - Calo delle temperatute in Calabria e prima neve in Sila. Questo lo scenario attuale nella nostra regione. Al momento non si registrano disagi e la prima coltre bianca ha raggiunto diverse zone con gli imprenditori che auspicano un inverno con neve abbondante per registrare un aumento di turisti e sciatori.

  • Neve spazza stradaCosenza, 18 dicembre 2017 - Neve già al di sopra degli ottocento metri in Calabria e pioggia alternata a brevi schiarite nel resto della regione con le temperature in sensibile calo. Da Camigliatello a Lorica, nel Cosentino, dal Lago Ampollino a Villaggio Mancuso, nella zona dell'altopiano tra le province di Catanzaro e Crotone, fino a Gambarie d'Aspromonte, le precipitazioni nevose hanno caratterizzato le ultime ore in Calabria con la colonnina di mercurio che, soprattutto nella notte, è scesa sotto lo zero. Imbiancate anche le prime vette della presila Catanzarese e dell'Alto Lametino.

  • polizia stradale archivio50Catanzaro, 8 aprile 2019 - Continua la campagna europea per la sicurezza stradale. Il Network europeo delle Polizie stradali “Tispol” ha programmato nel periodo dal 1 al 7 aprile l’effettuazione di un’altra campagna europea congiunta, stavolta denominata “Speed” (velocità). Tispol è una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali, nata nel 1996, sotto l’egida dell’Unione europea, alla quale oggi aderiscono i 28 Paesi  membri dell’Unione nonché la Svizzera, la Norvegia e la Serbia (quest’ultima con status di osservatore).

  • Neve in Sila 1Catanzaro, 31 dicembre 2018 - Capodanno con la neve in Calabria. Dopo un Natale avaro di precipitazioni per le zone montane della regione, dalla serata di ieri, con l'abbassamento delle temperature, prossime allo zero, nevicate hanno interessato le principali località turistiche di Sila, Pollino e Aspromonte dove gli operatori sperano che il manto consenta l'apertura degli impianti sciistici.

  • Tansi CarloCatanzaro, 7 agosto 2019 - "Dopo una valanga di insistenti richieste pubbliche e moltissimi incontri, ho deciso di rompere gli indugi e di candidarmi a presidente della Regione Calabria alle prossime elezioni". 

  • Agenzia entrate logo dita pcCatanzaro, 27 dicembre 2017 - La provincia di Cosenza, con 7.631 tra "cartelle" ed "avvisi", è la provincia calabrese con il numero più alto di cartelle la cui notifica è stata sospesa dall'Agenzia delle entrate allo scopo di evitare disagi durante le festività natalizie.

  • Polizia festa1Lamezia Terme, 10 aprile 2017 - Celebrata a Lamezia Terme come altre realtà della Calabria la Festa della Polizia in occasione del 165/mo anniversario della fondazione. Nella città della Piana la festa si è svolta al Parco Peppino Impastato alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, in particolare del questore Di Ruocco, del sindaco Mascaro, assessori, consiglieri comunali.

  • cittadinanzattiva logoLamezia Terme, 9 aprile 2017 - “Sono anni che CittadinanzAttiva, a livello regionale e nazionale, si occupa e si preoccupa della sicurezza delle scuole italiane. I dati sono allarmanti, peggiori nel Sud Italia. Solo l’11,8% delle scuole italiane, infatti, risulta rispettare le norme antisismiche. E’ notizia di oggi il sequestro e la chiusura di due scuole a Locri, ma solo a maggio scorso a Gioia Tauro in una scuola crollava il tetto, ferendo tre ragazzi".

  • cittadinanzattiva logoLamezia Terme, 9 gennaio 2020 - "Piena solidarietà, vicinanza e sostegno al Pm Nicola Gratteri e alle forze dell’ordine per il lavoro che stanno facendo e che hanno fatto in questi anni. Manifesteremo la nostra vicinanza il 18 dicembre a Catanzaro". Queste le dichiarazioni di Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva e di Felice Lentidoro, segretario calabrese della organizzazione. 

  • Benzina distributoreLamezia Terme, 28 aprile 2019 - "La Calabria è sul podio! Siamo preceduti solo da Liguria e Trentino. Un triste primato, ovvero quello tra le regioni dove la benzina costa di più. Ben 30 centesimi al litro sopra la media nazionale".

  • Colombo Igor megafono2Lamezia Terme, 16 febbraio 2018 - "Riguardo alla notizia della ripartizione del Fondo sanitario nazionale, dove viene annunciato per la Calabria un aumento di 24 milioni in più rispetto allo scorso anno e per una somma complessiva di 3 Mld e mezzo di euro su di un totale di 113 mld da spalmare a livello nazionale, non viene raccontata tutta una verità che insiste sulla nostra regione da anni e che è causa anche di un debito sanitario che ci costringe ormai da otto anni a sottostare ad un odioso Piano di rientro ed una fase di commissariamento del settore".

  • Colombo IgorLamezia Terme, 28 gennaio 2017 - "Reputo insufficiente la somma di 45 milioni di euro che il dipartimento regionale all’agricoltura, attraverso il soggetto pagatore Arcea, erogherà al settore agricolo, nel quadro della graduatoria per la Misura 13 del Psr Calabria 2014/2020".

  • Colombo Igor parlaLamezia Terme, 25 febbraio 2016 -  "La decisione della Giunta regionale di voler puntare sull’investimento,attraverso la rimodulazione del Piano di Azione e Coesione che ha consentito di recuperare ben 20 milioni di euro,per la realizzazione del porto di Catanzaro, non è per nulla strategica come la definisce il governatore Mario Oliverio, anzi rischierà di essere un’infrastruttura che sposterà nelle mani dei soliti noti e voraci imprenditori catanzaresi, tutte le risorse possibili ed immaginabili, andando a creare anche un possibile e pericoloso distacco nella  stessa città dei tre colli".

  • Colombo Igor megafono2Lamezia Terme, 21 giugno 2016 - "La decisione del governatore Mario Oliverio di escludere Fincalabra, quale Ente preposto per la gestione di 25 milioni di fondi Por segna il dato oggettivo, a questo punto incontrovertibile, dell’inutilità di questa società in house sancita dallo stesso Oliverio,privando l’Ente della sua naturale vocazione, quale società finanziaria della Regione,per la quale è nata e continua ad essere tenuta in piedi da tutte le Giunte che si alternano al governo".

  • Colombo IgorLamezia Terme, 11 dicembre 2018 - "Lungi da me esser a favore del prolungamento del commissariamento della sanità in Calabria, ma il governatore Mario Oliverio non ha proprio legittimità politica e morale per dire nulla in questa nuova fase voluta dal governo in carica con i 5 Stelle in prima linea,in quanto lo stesso Oliverio mente sapendo di mentire. Affermo ciò dal momento che già la legge 191/2009,dunque ancora prima che l’attuale governatore venisse eletto, dava la possibilità di far cessare  il commissariamento con la presentazione di un nuovo Piano di rientro da parte di quelle Regioni in disavanzo economico-finanziario".