Domenica, 25 Agosto 2019

confisca beni

  • Finanza auto100Lamezia Terme, 15 luglio 2017 - I finanzieri del Gruppo di Lamezia Terme hanno confiscato beni per 500mila euro a Francesco Giampà detto "il professore", indicato come il capo storico e carismatico dell'omonima cosca, attualmente detenuto in regime di carcere duro. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Catanzaro su richiesta del procuratore distrettuale antimafia Nicola Gratteri e del pm Elio Romano sulla base delle informative del nucleo mobile del Gruppo della Guardia di finanza di Lamezia.

  • Finanza sequestro beni casaLamezia Terme, 26 febbraio 2018 - Beni mobili e immobili per oltre 335mila euro sono stati confiscati dalla Guardia di finanza del gruppo di Lamezia Terme ad Antonio Villella, ritenuto presunto esponente di rilievo della cosca "Cerra-Torcasio-Gualtieri".

  • Finanza auto100Lamezia Terme, 22 luglio 2019 - Il Gruppo di Lamezia Terme della Guardia di finanza ha eseguito una confisca di beni, per un valore di un milione e duecentomila euro, riconducibili ad un presunto affiliato alla 'ndrangheta, Giorgio Galiano, condannato in via definitiva per la sua appartenenza alla cosca dei Giampà. La confisca è stata disposta dal Tribunale di Catanzaro su richiesta della Dda, diretta da Nicola Gratteri.

  • Finanza auto17Lamezia Terme, 21 febbraio 2018 - Beni mobili e immobili per un valore di oltre 500mila euro sono stati confiscati dalla Guardia di finanza di Catanzaro a Luciano Trovato ritenuto collegato alla cosca di 'ndrangheta dei Giampà di Lamezia Terme.

  • finanza aut fotinoLamezia Terme, 27 giugno 2019 -  Beni per circa un milione duecentomila euro sono stati sequestrati e confiscati dalla Guardia di finanza di Lamezia Terme a Pino e Luciano Scalise e a quattro eredi di Daniele Scalise, ritenuti appartenenti all'omonima cosca di 'ndrangheta di Decollatura, nell'Alto Lametino.

  • Finanza Lamezia ingresso cittaLamezia Terme, 14 marzo 2018 - Beni mobili e immobili per oltre un milione di euro sono stati sequestrati e confiscati dalla Guardia di finanza del Gruppo di Lamezia Terme a M. R., di 61 anni, considerato evasore fiscale "socialmente pericoloso".

  • Carabinieri1000Lamezia Terme, 5 febbraio 2018 - Beni per circa 200milioni di euro sono stati confiscati all'imprenditore Salvatore Mazzei, 62 anni, di Lamezia Terme. Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Catanzaro, è stato eseguito dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Catanzaro, del Comando provinciale di Catanzaro e del Gruppo di Lamezia Terme.

  • finanza aut fotinoLamezia Terme, 28 febbraio 2017 -  I finanzieri del gruppo di Lamezia Terme, hanno dato esecuzione alla confisca dei beni appartenenti ad un esponente di rilievo della criminalità organizzata locale. Il provvedimento della magistratura eseguito dalle fiamme gialle è stato emesso dal tribunale di Catanzaro su conforme richiesta del procuratore distrettuale antimafia alla sede, articolata sulla base di un’informativa del Gruppo della Guardia di finanza di Lamezia.

  • Dia logo spalle2Lamezia Terme, 5 febbraio 2016 - La Direzione investigativa antimafia di Catanzaro ha confiscato dei beni per 7 milioni di euro a Francesco Cianflone, imprenditore edile di Lamezia Terme ritenuto contiguo alla cosca Giampà. Cianflone era già stato arrestato nel 2013 per associazione per delinquere di stampo mafioso, insieme ad altri tre imprenditori, nell'ambito dell'operazione "Piana".

  • Finanza stazione controlliLamezia Terme, 1 febbraio 2019 - Beni per circa un milione e mezzo di euro sono stati confiscati e sequestrati dalla Guardia di finanza a sei persone tra esponenti di spicco e prestanome di una cosca di 'ndrangheta di Lamezia Terme.