Venerdì, 24 Maggio 2019

Consiglio di Stato

  • Asp logo2Lamezia Terme, 3 ottobe 2016 - La terza sezione del Consiglio di Stato, con dispositivo di sentenza depositato il 30 settembre scorso, ha dato definitivamente ragione all’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro, riformando la sentenza del Tar Calabria e stabilendo la legittimità della gara d’appalto per il servizio di pulizie per l’ambito territoriale di Lamezia Terme, tacciato di illegittimità per l’eccessiva durata delle operazioni di gara.

  • Comune 300Lamezia Terme, 11 aprile 2019 - C'era molta attesa per la decisione in merito alla vicenda che riguarda lo scioglimento del Comune di Lamezia Terme per mafia. Il Consiglio di Stato, nella seduta di oggi, ha accolto la sospensiva del 23 marzo chiesta dall’Avvocatura avverso la sentenza del Tar. Al Comune, dunque, rimane la commissione straordinaria.

  • Comune 300Lamezia Terme, 23 febbraio 2019 - Il Tar del Lazio ha annullato lo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme per infiltrazioni mafiose ritenendo legittimi gli atti amministrativi della Giunta. Ovvero, autorevoli funzionari dello Stato hanno smentito altrettanti autorevoli funzionari dello Stato: prefettura e ministero dell'Interno. Una commissione d'accesso che "indaga" per mesi senza capire fino in fondo il confine tra legalità e illegalità. 

  • Comune Lamezia LtnewsLamezia Terme, 22 ottobre 2015 - Il Consiglio di Stato ha acclto il ricorso del Comune di Lamezia Terme, avverso la sentenza del Tar Calabria sul ricorso presentato dalla Icom Srl di Floriano Noto a causa della mancata realizzazione del “Borgo Antico” in via del Progresso.

  • Comune 300Lamezia Terme, 16 aprile 2019 - Il Consiglio di Stato ha fissato per il 19 settembre 2019 l’udienza pubblica in merito alla decisione definitiva sullo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune di Lamezia Terme.

  • Mascaro Paolo17Lamezia Terme, 22 marzo 2019 - Dopo la sentenza del Tar che ha "riabilitato" il sindaco Mascaro, la sua Giunta e il Consiglio comunale di Lamezia Terme sciolto nel novembre 2017 per mafia, è arrivata come previsto la decisione dell'Avvocatura dello Stato di impugnare la decisione del Tribunale amministrativo.

  • Consiglio di Stato targaCatanzaro, 26 agosto 2017 - La Terza sezione del Consiglio di Stato, con decreto 3411/17, ha sospeso in data odierna – in accoglimento della misura cautelare chiesta in sede di appello dalla Regione - gli effetti del DCA n° 86/17, con il quale Massimo Scura, Commissario per il Rientro dal deficit sanitario, aveva approvato ex post la Convenzione già stipulata con l’Inps - Direzione Regione Calabria per l’affidamento all’Inps delle funzioni relative all’accertamento dei requisiti sanitari ex art. 22 D.L. 98/11.