Martedì, 22 Maggio 2018

Caso Aversa MendicinoCosenza, 7 settembre 2017 - "Un libro che ricorda il sacrificio di un servitore dello Stato e della moglie con implicazioni che riguardano la politica cittadina e non solo. Forse troppo scomodo perché, a distanza di 25 anni, di fatto, la situazione non è mutata. Se è vero come è vero che ancora oggi da alcune operazioni delle forze dell'ordine appare evidente la connivenza di una parte della classe politica di Lamezia con strati della criminalità".

Così, Antonio Cannone nel corso della presentazione del libro “Il Caso Aversa tra rivelazioni e misteri”, che si è tenuta a Mendicino, centro collinare alle porte di Cosenza, nella suggestiva cornice di Palazzo Del Gaudio-Campagna, nell'ambito della nota rassegna “Libri a...Palazzo. Incontro con gli autori”, promossa dall'Amministrazione comunale.  Al dibattito (tra il pubblico anche la figlia del sovrintendente ucciso, Giulia), moderato dalla giornalista, Elvira Madregrano, oltre all'autore, erano presenti l'editore Michele Falco e Claudio Nigro, sostituto commissario della Polaria di Lamezia Terme. Falco ha parlato di un libro “educativo per le nuove generazioni da portare come esempio per i risvolti e la storia che narra. Ognuno di noi - ha detto l'editore cosentino - dovrebbe avere nel suo piccolo quotidiano, comportamenti ispirati alla legalità. Questo libro, come tanti altri che abbiano pubblicato sul fenomeno mafioso, rappresenta per noi una forma di testimonianza civica. Dovrebbe essere adottato dalle scuole e far parte degli insegnamenti di educazione civica”. Dal canto suo, Claudio Nigro, che ha lavorato a stretto contatto con l'ispettore ucciso, ha ricordato la figura di “amico, padre e collega integerrimo. Un uomo retto, esempio per tutti noi e che ha pagato con la vita sua e della moglie, un impegno senza eguali nella lotta alla criminalità”. Nigro si è poi soffermato sul clima pesante che caratterizzava gli anni ‘80-‘90 Lamezia. “Dopo Reggio - ha ricordato - Lamezia era la città dove si sparava di più e la guerra di mafia mieteva numerose vittime. Si lavorava in quella situazione e Aversa rappresentava certamente una figura temuta. Un investigatore di grande intuito".
Un dibattito importante che ha toccato svariati temi, dalla carenza di indagini, alla figura dell’ex eroina Rosetta Cerminara, fino al racconto dei pentiti della Sacra corona unita, Speciale e Chirico che si auto-accusarono del duplice omicidio. Un incontro cha ha messo in risalto l’incidenza del fenomeno mafioso in Calabria e a Lamezia. Città che, ha osservato l'editore Falco con rammarico, “è sede della più importante manifestazione antimafia della regione e dove stranamente però un libro come quello di Antonio Cannone non viene inserito nel programma delle presentazioni di libri sulle mafie”. E una frecciata agli organizzatori del Festival Trame, è arrivata anche dall'autore del libro. “Qualche mese prima dell'uscita del libro - ha raccontato - ho avuto contatti con gli organizzatori. Mi è stato detto che volevano una sorta di “esclusiva”, prerogativa non richiesta per alcuni autori che hanno ripresentato le loro opere. Lo dico senza peli sulla lingua. Ho molto rispetto del procuratore Gratteri che fa un enorme lavoro e verso il quale tutti i calabresi onesti devono essere grati, così come di don Giacomo Panizza e del suo impegno nel sociale. Ma, il primo ha presentato almeno tre volte lo stesso libro a Lamezia, compreso Trame. Don Giacomo ha presento il suo libro il 12 maggio in una sede di partito e poi anche a Trame. “Il Caso Aversa tra rivelazioni e misteri” uscito a marzo-aprile è stato presentato la prima volta il 19 dello stesso mese. Evidente la disparità di trattamento. Eppure poteva essere l'occasione per parlare di Lamezia e di scioglimenti dei Consigli comunali proprio nel momento in cui nella nostra città per la terza volta approda una commissione d'accesso antimafia e dove c'è il concreto rischio di un terzo scioglimento. Occasione mancata per parlare di omicidi irrisolti come quello dei due netturbini, Cristiano e Tramonte, vittime innocenti del potere politico-mafioso lametino. Ma di tutto ciò non si è voluto discutere. Mi dispiace davvero che il Festival Trame abbia riservato questo trattamento al libro. Il torto non è stato fatto a me o all'editore, ma alla città e soprattutto alla memoria dei coniugi Aversa”.

Lamezia, l'Arn ha incontrato il commissario Alecci

Lamezia, l'Arn ha incontrato il...

Lamezia Terme, 22 maggio 2018 - Nei giorni scorsi, si è svolto un incontro tra Antonio Laganà presidente dell’Associazione per la Ricerca neurogenetica onlus (Arn),...

Gratta e vinci, a Limbadi 500mila euro

Gratta e vinci, a Limbadi...

Limbadi, 22 maggio 2018 - Il "Miliardario" di Gratta e vinci premia la Calabria. Una vincita pari a 500 mila euro è stata infatti realizzata...

Vibo Valentia, bancarotta: sequestro beni per 5milioni

Vibo Valentia, bancarotta: sequestro beni...

Vibo Valentia, 22 maggio 2018 - Beni per oltre 5 milioni sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Vibo Valentia che ha denunciato quattro...

Lamezia, 53enne allontanato da condominio per stalking

Lamezia, 53enne allontanato da condominio...

Lamezia Terme, 22 maggio 2018 - Alle prime luci di oggi, la Polizia locale coordinata dal dirigente Salvatore Zucco, ha eseguito una misura cautelare emessa...

Lamezia, mercoledì al "Galilei" si coclude il progetto "Educazione alla Legalità e alla Cittadinanza"

Lamezia, mercoledì al "Galilei" si...

Lamezia Terme, 21 maggio 2018 - Mercoledì 23 maggio (inizio ore 11) si concluderà il Progetto sulla "Educazione alla Legalità e alla Cittadinanza" realizzato dal...

Nel Catanzarese rimosse tre discariche abusive

Nel Catanzarese rimosse tre discariche...

Catanzaro, 21 maggio 2018 - Sono state rimosse, nell'ambito di un'attività straordinaria a tutela dell'ambiente disposta dalla Provincia di Catanzaro, tre discariche abusive poste in...

Calabria, M5s presenta proposta su servizio idrico integrato

Calabria, M5s presenta proposta su...

Rende, 21 maggio 2018 - In conferenza stampa presso la biblioteca civica di Quattromiglia di Rende, i deputati Paolo Parentela e Giuseppe D'Ippolito hanno presentato...

Napoli, al lametino Antonio Cannone il premio internazionale di letteratura Holmes Awards 2018 per l’alto merito narrativo con il libro “Gli Intrusi-Fascino mortale”

Napoli, al lametino Antonio Cannone...

Napoli, 20 maggio 2018 - Nella suggestiva sala Positano dell’hotel Terminus di Napoli si è svolta la cerimonia di premiazione dei prestigiosi “Holmes Awards 2018”,...

CITTA'

Lamezia, l'Arn ha incontr...

22 Maggio 2018
Lamezia, l'Arn ha incontrato il commissario Alecci

Lamezia Terme, 22 maggio 2018 - Nei giorni scorsi, si è svolto un incontro tra Antonio Laganà presid...

LAMETINO

Gizzeria, minaccia e acco...

14 Maggio 2018
Gizzeria, minaccia e accoltella connazionale: marocchino arrestato dai carabinieri

Gizzeria, 14 maggio 2018 - "Tu i soldi li hai perché prendi la pensione e quindi me li devi consegna...

CALABRIA

Gratta e vinci, a Limbadi...

22 Maggio 2018
Gratta e vinci, a Limbadi 500mila euro

Limbadi, 22 maggio 2018 - Il "Miliardario" di Gratta e vinci premia la Calabria. Una vincita pari a...

SPORT

Atletica, a Lamezia oltre...

01 Maggio 2018
Atletica, a Lamezia oltre 1000 partecipanti per la prestigiosa "Panoramica di Primavera"

Lamezia Terme, 1 maggio 2018 - Oggi sotto l’arco della partenza oltre 1000 i partecipanti hanno dato...

contatti logo

Copyright 2017 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Direttore responsabile: Antonio Cannone
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}