Domenica, 18 Agosto 2019

Nicotera Giancarldo Udc2Lamezia Terme, 24 ottobre 2015 - L'Udc, attraverso il consigliere comunale Giancarlo Nicotera, ha diffidato formalmente il rappresentante legale di Trenitalia Spa a voler porre immediato riparo alla situazione di assoluto degrado e di pericolo per le persone in cui versano gli immobili ubicati nelle stazioni ferroviarie di Nicastro (Lamezia est) e di Sambiase (Lamezia ovest).

I detti edifici, come evidenziato nelle fotografie che sono state allegate alla diffida, si trovano in uno stato di totale degrado ed incuria. Per Nicotera: “Detto stato di cose, non più procrastinabile, rappresenta un continuo pericolo per le persone che si recano in dette stazioni ferroviarie, nondimeno poiché le stesse affacciano sulla pubblica via costituiscono altresì un serio rischio per l’incolumità di tutta la collettività; i cornicioni e le pareti evidenziano tutto ciò”.Lo stesso Nicotera rileva che: “Il cartello posto all’entrata della stazione di Sambiase: “Caduta materiali dall’alto”, con tanto di immagini di martelli ed oggetti che possono cadere, certamente non esime o solleva da responsabilità, civili ed anche eventualmente penali, i proprietari degli immobili e quindi Trenitalia, ma evidenzia “ictu oculi” una situazione quindi già nota agli stessi e/o ai loro preposti”.A parere dell'Udc “A seguito di tale assurda situazione possono integrarsi a carico dei rappresentanti di Trenitalia anche la concretizzazione di fattispecie penalmente rilevanti.L’art. 677 del codice penale, continua Nicotera, in proposito è assolutamente chiaro: “ Comma1 - Il proprietario di un edificio o di una costruzione che minacci rovina ovvero chi è per lui obbligato alla conservazione o alla vigilanza dell'edificio o della costruzione, il quale omette di provvedere ai lavori necessari per rimuovere il pericolo, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da centocinquantaquattroeuro a novecentoventinove euro.Comma 3- Se dai fatti preveduti dalle disposizioni precedenti deriva pericolo per le persone, la pena è dell'arresto fino a sei mesi o dell'ammenda non inferiore a trecentonove euro”. Ecco perché da parte sua l'Udc  ha intimato ai rappresentanti legali di TRENITALIA S.p.A. di porre rimedio a tale situazione entro 15 giorni. In caso contrario lo stesso consigliere Nicotera chiederà l'intervento della Polizia Municipale al fine di effettuare precipuo sopralluogo per i provvedimenti e le azioni del caso, rivolgendosi poi alla Magistratura competente.
Nel contempo, i consiglieri comunali Udc Giancarlo Nicotera e Pasquale Di Spena, presenteranno un’apposita mozione in Consiglio Comunale affinché da parte dell’Ente comunale venga valutata l’opportunità di chiedere alla stessa TRENITALIAS.p.A. la concessione in comodato gratuito di tali immobili al Comune di Lamezia Terme.
Tale mozioneaffinché  gli stessi edifici possano essereusufruiti e sfruttati nel migliore dei modi ed anche in virtù della possibilità di creare le condizioni per la messa in funzione di una linea diretta e veloce tra i tre centri lametini (Nicastro, Sambiase e Sant’Eufemia), anche in virtù del dato che il POR Calabria (2014-2020) oggi prevede solo la realizzazione di un collegamento stazione di Lamezia Terme – Aeroporto (velocizzazione POR – stazione aeroporto PON).

Si allega copia della diffida notificata al rappresentate legale di Trenitalia e di RFI

“Alla cortese attenzione del
Legale Rappresentante pro-tempore
di TRENITALIA e di RFI

Oggetto: diffida a rimuovere nell’immediatezza situazioni di pericolo esistenti sugli immobili delle stazioni di Nicastro e Sambiase.
Scrivo nella qualità di cittadino, nonché consigliere comunale di Lamezia Terme.
Il tutto in riferimento alla situazione di pericolo derivante dallo stato di assoluto abbandono in cui versano gli immobili delle stazioni ferroviarie di Nicastro e Sambiase.
I detti edifici, come evidenziato nelle fotografie che qui si allegano, si trovano in uno stato di totale degrado ed incuria.
Detto stato di cose, non più procrastinabile, rappresenta un continuo pericolo per le persone che si recano in dette stazioni ferroviarie, nondimeno poiché le stesse affacciano sulla pubblica via costituiscono altresì un serio rischio per l’incolumità di tutta la collettività; i cornicioni e le pareti evidenziano tutto ciò.
Il cartello posto all’entrata della stazione di Sambiase: “Caduta materiali dall’alto”, con tanto di immagini di martelli ed oggetti che possono cadere, certamente non esime o solleva da responsabilità, civili ed anche eventualmente penali, i proprietari degli immobili e quindi Trenitalia, ma evidenzia “ictu oculi” una situazione quindi già nota agli stessi e/o ai loro preposti.
Come rilevato,dalle dette omissioni possono scaturire responsabilità civili ex art. 2043 c.c., ed a parere di chi scrive, al di là di eventuali lesioni alle persone, si può intravedere anche l’integrazione della fattispecie prevista dall’art. 677 codice penale che statuisce espressamente:“Il proprietario di un edificio o di una costruzione che minacci rovina ovvero chi è per lui obbligato alla conservazione o alla vigilanza dell'edificio o della costruzione, il quale omette di provvedere ai lavori necessari per rimuovere il pericolo, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da centocinquantaquattro euro a novecentoventinove euro. La stessa sanzione si applica a chi, avendone l'obbligo, omette di rimuovere il pericolo cagionato dall'avvenuta rovina di un edificio o di una costruzione.  Se dai fatti preveduti dalle disposizioni precedenti deriva pericolo per le persone, la pena è dell'arresto fino a sei mesi o dell'ammenda non inferiore a trecentonove euro”. Con la presente, pertanto, si diffidano il rappresentante legale pro-tempore di Trenitalia e gli altri soggetti eventualmente obbligati e/o coobbligati a porre nell’immediatezza – e comunque entro e non oltre 15 (quindici giorni) dalla presente - rimedio e riparo alla situazione de qua.
In caso di mancanza di immediati riscontri a questa nostra, ci si riserva di chiedere l’intervento della Polizia Municipale, al fine di chiedere i provvedimenti del caso.  
Lamezia Terme, 22.10.2015         
Avv. Giancarlo Nicotera
Consigliere comunale di Lamezia Terme

Calabria, barca a vela incagliata ai laghi di Sibari. Intervento della Guardia di finanza

Calabria, barca a vela incagliata...

Sibari, 17 agosto 2019 - Il Corpo della Guardia di finanza esercita, grazie all’articolata componente navale di cui dispone, il ruolo di polizia del mare nazionale,...

Falerna, De Sarro (Fi): si installino lanterne semaforiche pedonali per la sicurezza dei cittadini

Falerna, De Sarro (Fi): si...

Falerna, 17 agosto 2019 - “Il tratto della statale 18 che attraversa i centri abitati di Falerna Scalo e Marina di Gizzeria è estremamente pericoloso...

Lamezia, differenzia San Teodoro: la posizione dell'associazione Lamezia Rifiuti Zero

Lamezia, differenzia San Teodoro: la...

Lamezia Terme, 15 agosto 2019 - Sull'avvio della raccolta differenziata nella zona di San Teodoro a Lamezia est, l'Associazione Lamezia Rifiuti Zero, attraverso il suo...

Lamezia, vescovo Schillaci apre anno giubilare speciale al Santuario di Dipodi

Lamezia, vescovo Schillaci apre anno...

Lamezia Terme, 15 agosto 2019 - Con la solenne concelebrazione eucaristica della vigilia dell’Assunzione della Vergine Maria, presieduta dal vescovo di Lamezia Terme monsignor Giuseppe Schillaci,...

Lamezia, minaccia e oltraggia ausiliaria del traffico: donna denunciata dalla Polizia locale

Lamezia, minaccia e oltraggia ausiliaria...

Lamezia Terme, 15 agosto 2019 - Una cittadina di etnia Rom, pregiudicata di 46 anni e residente a Lamezia Terme, è stata denunciata dalla Polizia...

Lamezia, Guardia costiera salva due diportisti

Lamezia, Guardia costiera salva due...

Lamezia Terme, 13 agosto 2019 - Personale della Guardia costiera ha salvato due diportisti che si trovavano su una barca a motore che stava per...

Conflentesi per sempre, progetto di mobilità internazionale

Conflentesi per sempre, progetto di...

Conflenti, 13 agosto 2019 - In questi giorni dal Municipio di Conflenti il sindaco Serafino Paola e i rappresentanti della Fondazione Italiani.it hanno realizzato dei...

Lamezia, differenziata zona San Teodoro. Appello del Comune

Lamezia, differenziata zona San Teodoro....

Lamezia Terme, 13 agosto 2019 - "Lo scorso mese di luglio - è scritto in una nota del Comune di Lamezia Terme - sono stati...

CITTA'

Lamezia, differenzia San...

15 Agosto 2019
Lamezia, differenzia San Teodoro: la posizione dell'associazione Lamezia Rifiuti Zero

Lamezia Terme, 15 agosto 2019 - Sull'avvio della raccolta differenziata nella zona di San Teodoro a...

LAMETINO

Falerna, De Sarro (Fi): s...

17 Agosto 2019
Falerna, De Sarro (Fi): si installino lanterne semaforiche pedonali per la sicurezza dei cittadini

Falerna, 17 agosto 2019 - “Il tratto della statale 18 che attraversa i centri abitati di Falerna Sca...

CALABRIA

Calabria, barca a vela in...

17 Agosto 2019
Calabria, barca a vela incagliata ai laghi di Sibari. Intervento della Guardia di finanza

Sibari, 17 agosto 2019 - Il Corpo della Guardia di finanza esercita, grazie all’articolata comp...

SPORT

Gizzeria ospita World ser...

16 Luglio 2019
Gizzeria ospita World series di kite surf

Gizzeria, 16 luglio 2019 - Un centinaio di atleti di tutto il mondo si ritroveranno a Gizzeria dal 2...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}