Sabato, 07 Dicembre 2019

vescovo Cantafora

  • Cantafora anno pastorale15Lamezia Terme, 17 ottobre 2015 - “Chiesa di Lamezia, per amore del tuo popolo, non tacere. Annuncia senza stancarti la misericordia. Esci e rivivrai.”. E’ il monito con cui il Vescovo di Lamezia Terme monsignor Luigi Cantafora ha concluso la prolusione al convegno di apertura del nuovo anno pastorale della Diocesi lametina.

  • Conflenti tavolo seminario san nicolaConflenti, 6 gennaio 2018 - “Con questo progetto Conflenti vola alto e non può che avere l’appoggio della Diocesi. La via dei sogni è biblica e questa comunità deve andare avanti con passione. Ha in sé la forza ed è luogo di culto importante”. Così, il Vescovo della Diocesi di Lamezia Terme, monsignor Luigi Antonio Cantafora, nel suo apprezzato intervento al seminario svoltosi a Conflenti sul progetto di recupero della chiesa madre di San Nicola, offrendo di fatto il pieno sostegno al recupero di un luogo caro ai conflentesi.

  • Cantafora su San FrancescoLamezia Terme, 2 giugno 2018 - “In questo giorno così speciale, a cinquant’anni dalla nascita di Lamezia Terme, vogliamo pregare per la nostra città. San Francesco era un eremita eppure ha saputo stare alla corte del re di Francia; era un uomo di preghiera ma si interessava delle vicende di tutti gli uomini. 

  • Cantafora con palmaLamezia Terme, 9 aprile 2017 - “Ancora in queste settimane in questa città siamo stati avvolti da un circuito di violenza. Famiglie, lavoratori, gente semplice si trova vittima innocente di tanta violenza malavitosa. Gli ultimi fatti sono come tante stazioni della Via Crucis di questa città. Ecco questo è il tempo di rispondere attivando processi di pace. Ecco questo è il tempo di proteggere i giovani da chi vuol farne leve del male”.

  • Cantafora Vescovo Luigi5Lamezia Terme, 26 giugno 2019 - La Chiesa di Lamezia Terme - è scritto in una nota - ringrazia il Signore per i quindici anni di ministero di monsignor Luigi Antonio Cantafora nella nostra diocesi.

  • Cantafora Vescovo Luigi5Lamezia Terme, 18 ottobre 2016 - "Abbiamo appreso dell'incendio ad alcuni container installati nell'area dove sorgerà il Villaggio della Carità. E' un fatto grave, che suscita sgomento in tutta la Chiesa e la città di Lamezia, in particolare in tanti volontari che con generosa dedizione si stanno dedicando ormai da mesi alla realizzazione dell'Opera Segno del Giubileo nella nostra Diocesi, voluta da Papa Francesco in occasione di questo Anno Santo straordinario".

  • Cantafora auguri nataleLamezia Terme, 24 dicembre 2015 -  “Natale ci chiama a lasciarci alle spalle il cancro dell’individualismo e dell’indifferenza, due malattie che possono erodere tanto il bene che questa città è capace di dare alla Regione e al Paese intero. Due malattie delle quali però il Natale di Gesù ha la forza per guarire ciascuno di noi”.

  • Cantafora auguri nataleLamezia Terme, 30 novembre 2017 - “I nostri giorni in città sono pervasi da un senso di smarrimento e di sfiducia. Lo scioglimento del nostro Consiglio comunale è un fatto che deve interrogarci. Come per gli esuli di Babilonia, non serve rassegnarsi e spegnere il canto e la gioia, ma siamo ancor più chiamati a riaccendere il ricordo che una “città nuova” è possibile se diventiamo “nuovi” noi, se guardiamo come cristiani alla patria che il Signore prepara per noi ma non senza di noi. È la terza volta, in pochi anni, che il nostro Consiglio comunale viene sciolto! Può lasciarci indifferenti? Può bastare dare solo sfogo alla rabbia e alla delusione, perché tutta la comunità è costretta a pagare un prezzo così alto?”.

  • Cantafora microfono CattadraleLamezia Terme, 3 giugno 2017 - “Tanta preoccupazione e timore avvolgono il nostro cuore in queste ore. Siamo qui a far festa, ma come possiamo dimenticare le tristi vicende di questi ultimi giorni? La tentazione dello scoraggiamento e del pensare che niente serve perché niente può cambiare, è un vero veleno che immobilizza le risorse di bene che sono radicate in questa città.  Una morsa di male si è abbattuta. Si sono moltiplicate le intimidazioni e sembrano più veloci i passi di chi vuol seminare il male. Ma anche la notte più scura è destinata a finire”.

  • Cantafora microfono CattadraleLamezia Terme, 9 aprile 2018 - In occasione del suo settantacinquesimo compleanno, che ricorrerà domani 10 aprile, tutta la Chiesa di Lamezia Terme - è scritto in una nota - fa gli auguri al suo pastore monsignor Luigi Cantafora.

  • Via Crucis Lam croce LampedusaLamezia Terme, 26 marzo 2016 - Dare da mangiare agli affamati; dare da bere agli assetati; vestire gli ignudi; alloggiare i pellegrini; visitare gli infermi;  visitare i carcerati; seppellire i morti.  Le opere di misericordia spirituale e corporale, i gesti concreti con cui il cristiano è chiamato a prendersi cura di ogni fratello in difficoltà, sono state meditate ieri nella Via Crucis cittadina ieri sera a Lamezia Terme, di fronte alla Cattedrale,  a conclusione delle celebrazioni del Venerdì Santo.

  • Cantafora domenica palmeLamezia Terme, 19 marzo 2016 - Con la Domenica delle Palme avranno inizio anche nella Chiesa di Lamezia Terme i riti della Settimana Santa, durante la quale saranno ricordati gli ultimi momenti della vita terrena di Gesù e celebrato l’evento culmine della fede cristiana: la Passione, la Morte e la Resurrezione di Cristo. Domenica 20 marzo, Domenica delle Palme, il vescovo Luigi Cantafora presiederà la celebrazione che rievoca l’ingresso di Gesù a Gerusalemme: alle 10.30  le comunità parrocchiali del centro storico di Lamezia est si ritroveranno nei pressi della Chiesa di Santa Maria Maggiore e, dopo il rito della benedizione delle palme e dei ramoscelli d’ulivo, si procederà in processione verso la Cattedrale dove il Vescovo celebrerà la S.Messa con la lettura della Passione del Signore.

  • Vescovo veglia eucaristicaLamezia Terme, 22 maggio 2016 -  Canti, preghiere, un clima di raccoglimento e di festa, nella serata della settimana con il maggiore afflusso di giovani su corso Numistrano, il sabato sera. Si è conclusa così la prima giornata del congresso eucaristico diocesano, con la tenda dell’Eucaristia allestita nei pressi della villa comunale di fronte la Cattedrale.

  • Cantafora Vescovo2Lamezia Terme, 2 maggio 2018 - Questo pomeriggio il vescovo Luigi Cantafora, insieme a tantissimi pellegrini, sarà al Santuario di Paola dove nel corso di una solenne concelebrazione, la città di Lamezia Terme insieme ai Comuni di Amantea e Roccella Ionica offrirà l’olio che alimenterà la Lampada Votiva che arde nella Cappella delle Reliquie di San Francesco.

  • Cantafora Vescovo2Lamezia Terme, 13 marzo 2017 - “Come San Massimiliano, andate controcorrente con il vostro servizio, rispetto a una società che premia l’apparenza e l’indifferenza per chi soffre, che insegue il successo individuale, dimenticandosi di far parte dell’unica famiglia umana. Grazie perché con la vostra scelta ricordate che un seme di solidarietà e amicizia viene piantato giorno per giorno nella nostra terra. Il vostro incontro nazionale qui a Lamezia è un evento che resta nella storia della nostra comunità”.

  • Vescovo Lamezia porta santa 1Lamezia Terme, 13 dicembre 2015 - “Lamezia, di quanta luce hai bisogno! La corruzione, il clientelismo con i potenti, le compromissioni con la mafia, la zona grigia con il malaffare, lo sfruttamento dei lavoratori: è questo un campo in cui speriamo di raccogliere frutti di conversione, nel corso dell’Anno Giubilare”. Così’ il Vescovo di Lamezia Terme Mons. Luigi Cantafora che questa mattina ha dato inizio all’Anno Santo della Misericordia nella Diocesi lametina.

  • Cantafora Vescovo2Lamezia Terme, 15 giugno 2019 - “L’ora presente chiama a raccolta tutte le forze di buona volontà per una grande sinergia.  Lamezia è una città sofferente! Lamezia è una città che vive una lunga ora d’attesa! L’attesa di una rinascita e di un risveglio! L’augurio che rivolgo a Lamezia è di rinascere, in questo periodo difficile, bisognoso di unità, di dialogo, di condivisione delle speranze e delle forze”.

  • Cantafora Vescovo Luigi5Lamezia Terme, 20 novembre 2017 -  “L’indagine portata avanti dalla Comunità Progetto-Sud sulla condizione dei braccianti stranieri nell’area lametina, ci fa aprire gli occhi sulla triste realtà di un lavoro umiliante, molto simile alla schiavitù e purtroppo ancora attuale. Tutto ciò non è lavoro. È altro! Non possiamo definirlo “lavoro umano” quando non nobilita nessuno: né chi è costretto a subirlo, né chi sfrutta le persone come mera forza lavoro, né noi che abitiamo questa terra e che assistiamo inerti a questa ingiustizia.Tutto questo sia un richiamo alla nostra coscienza di credenti. Sia un monito, perché solo attraverso la condivisione con i poveri la nostra presenza cristiana nel mondo può farci diventare più veri e credibili. Siamo chiamati a “far strada ai poveri” in modo che attraverso il lavoro dignitoso essi possano far fruttificare i loro talenti come dono a sé stessi e all’umanità”.


  • Cantafora Vescovo2Lamezia Terme, 25 dicembre 2016 - "C’è un popolo che cammina nelle tenebre. Non siamo forse noi questo popolo? Quante tenebre ci avvolgono! L’indifferenza di ieri e di oggi, una certa pigrizia, l’indolenza, la rassegnazione, il male sempre in agguato, la lontananza da Dio, le nostre contraddizioni, il nostro peccato...Tutto ciò è tenebra per noi, eppure Dio viene qui, proprio qui come luce”.

  • Cantafora auguri nataleLamezia Terme, 31 gennaio 2016 - “In questi giorni sembra che sia ripresa la spirale della violenza in città. Siamo vicini a chiunque è colpito dalla malavita. A costoro, ricordiamo che la mafia è scomunicata. Verrà il Giudizio di Dio e avrà misericordia solo per chi avrà seminato opere di pace”. Lo ha detto il vescovo di Lamezia Terme Luigi Cantafora celebrando in Cattedrale  il Giubileo dei Missionari della Misericordia.