Domenica, 19 Novembre 2017

Turtoro PaolaCrotone, 15 maggio 2017 - Dove c’è business c’è mafia! Apparentemente uno slogan pubblicitario, effettivamente quanto da anni va emergendo. Nella recente operazione antimafia “Jonny”, partita dalla Dda di Catanzaro, è emerso quel mondo parallelo che tutti conoscono ed in pochi hanno il coraggio di ammetterne l’esistenza e che ha, al momento, smantellato un intricatissimo sistema di imprenditoria criminale messo su da una delle più potenti cosche calabresi e che, finalmente, ha messo a nudo anche le non sottovalutabili responsabilità della Chiesa riguardo al traffico di esseri umani che diplomaticamente viene chiamato fenomeno immigratorio".

E' quanto si legge in una nota di Paola Turtoro, portavoce regionale di Azione identitaria Calabria. "Che la “piovra” riesca a mettere radici ed uffici laddove la prospettiva di guadagni facili è lampante è cosa nota a tutti, ma non puo’ essere ignorato che per far si che questo seme marcio attecchisca ha bisogno di trovare terreno fertile per cui, noi di Azione Identitaria, ci auguriamo che inchieste come quelle che, partite dalla procura di Catania a firma del dottoir Zuccaro, stanno rilevando il malaffare in molte Ong (Organizzazioni non governative, ma sostenute da chi sta all’interno del Governo) e da giorni primeggiano sulle notizie di cronaca suscitando opinioni e reazioni contrastanti, si moltiplichino su tutto il territorio nazionale ed internazionale e vadano fino in fondo per inchiodare alle proprie responsabilità i complici che permettono che tutto ciò accada. L’operazione “Jonny” ha finalmente fatto emergere anche la rete di business sulla “tratta di esseri umani” creatasi nella provincia di Crotone che vede dunque coinvolto anche un rappresentante della Chiesa (esecrabile piu’ di chiunque altro proprio per il ruolo che ricopre!). C’è chi da anni (ancor prima di “Mafia Capitale”) cerca di sensibilizzare opinione pubblica e magistratura e che si è adoperato, in tempi non sospetti, a fornire prove e documenti sulla fallacità di certe “opere misericordiose” e sull’ipocrisia di un buonismo imposto dall’alto, ma si è sempre scontrato con un muro di gomma. Oggi finalmente - concklude Turtoro - un ulteriore colpo è stato inferto a questo fetido sistema che da anni ha riconosciuto nel traffico umano un affare piu’ conveniente del traffico degli stupefacenti, e che, a noi cittadini e patrioti onesti, fa riaccendere un barlume di speranza verso la riacquisizione di  fiducia in una parte di magistratura onesta. Noi di Azione Identitaria non possiamo che auspicarci altre operazioni come queste, poiché l’Italia dell’accoglienza business è ancora “tanta”!".

Scandale, incendiata l'auto del parroco

Scandale, incendiata l'auto del parroco

Scandale, 19 novembre 2017 - L'automobile del parroco della chiesa di San Giuseppe Operaio, della frazione "Corazzo" di Scandale, nel Crotonese, è stata incendiata la...

Lamezia, nuovo organigramma Giovani dem

Lamezia, nuovo organigramma Giovani dem

Lamezia Terme, 18 novembre 2017 -  "Nuovi componenti per la segreteria dei Giovani democratici di Lamezia Terme. Il segretario della giovanile, Antonio Gatto - è...

Lamezia, Associazione Quartiere Capizzaglie denuncia pericolo caduta pigne nei pressi di una scuola

Lamezia, Associazione Quartiere Capizzaglie denuncia...

Lamezia Terme, 18 novembre 2017 - "Dal plesso Alberto Manzi e Antonio Ferraro di via S.Foderaro, appartenente all’istituto comprensivo “Saverio Gatti”, arriva una richiesta d’aiuto...

Lamezia, due arresti per rapina

Lamezia, due arresti per rapina

Lamezia Terme, 18 novembre 2017 - I carabinieri di Lamezia Terme, giornalmente impegnati nelle attività di controllo del territorio, sono stati attirati da un soggetto...

Lamezia, richiesta scioglimento Comune. Appello di De Biase e interrogazione di Galati

Lamezia, richiesta scioglimento Comune. Appello...

Lamezia Terme, 18 novembre 2017 - Il presidente del Consiglio comunale di Lamezia Terme, Salvatore De Biase, interviene sull’ipotesi dello scioglimento del Consiglio comunale.

Lamezia, sfruttamento della prostituzione: 25enne arrestato

Lamezia, sfruttamento della prostituzione: 25enne...

Lamezia Terme, 18 novembre 2017 - I carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme hanno arrestato un cittadino bulgaro, Isus Dobrinkov Iliev, di 25 anni, con...

Lamezia, Polizia locale sequestra luminarie e giocattoli pericolosi

Lamezia, Polizia locale sequestra luminarie...

Lamezia Terme, 17 novembre 2017 - Oltre mille i pezzi sottoposti a sequestro dalla Polizia locale lametina nell'ambito di due ispezioni commerciali posti in essere...

Reggio Calabria, sequestrati 2,5 mln beni a ex presidente Catanzaro calcio

Reggio Calabria, sequestrati 2,5 mln...

Reggio Calabria, 17 novembre 2017 - Beni per 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Reggio Calabria a Giuseppe Cosentino,...

CITTA'

Lamezia, nuovo organigram...

18 Novembre 2017
Lamezia, nuovo organigramma Giovani dem

Lamezia Terme, 18 novembre 2017 -  "Nuovi componenti per la segreteria dei Giovani democratici...

LAMETINO

Decollatura, in fiamme qu...

08 Ottobre 2017
 Decollatura, in fiamme quattro mezzi impresa edile

Decollatura, 8 ottobre 2017 -  Un incendio, sulla cui natura sono in corso accertamenti, ha com...

CALABRIA

Scandale, incendiata l'au...

19 Novembre 2017
Scandale, incendiata l'auto del parroco

Scandale, 19 novembre 2017 - L'automobile del parroco della chiesa di San Giuseppe Operaio, della fr...

SPORT

Arti marziali, doppio oro...

17 Novembre 2017
Arti marziali, doppio oro per gli atleti dell’Asd Accademia Lamezia

Lamezia Terme, 17 novembre 2017 - Ottimo risultato quello ottenuto dalla Società sportiva Asd Accade...

contatti logo

Copyright 2017 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Direttore responsabile: Antonio Cannone
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}