Mercoledì, 22 Gennaio 2020

Campo Rom dallaltoLamezia Terme, 23 agosto 2017 - “Per recuperare anni di deleterio immobilismo occorre avere coraggio, assumere decisioni con autorevolezza e competenza”, questo è uno dei passaggi più importanti del programma elettorale del sindaco Mascaro, ma purtroppo quello che si registra in città a fronte di un impegno così altisonante è la mancanza assoluta non solo di coraggio ma anche di decisionismo e competenza, mentre l’unico tratto inconfutabile che caratterizza l’attuale amministrazione è un immobilismo cronico".

Così in una nota il deputato Sebastiano Barbanti e il consigliere comunale Nicola Mastroianni del Pd. "Questo immobilismo sta penalizzando fortemente la città su più fronti. In particolare tra le emergenze cittadine vi era e v’è la questione Rom tanto che un capitolo specifico del programma elettorale del sindaco Mascaro era stato dedicato al rapporto tra “Lamezia e i Rom” in cui lo stesso Sindaco riconosceva “la necessità di procedere ad una rapida soluzione del problema”, specificando peraltro che ciò sarebbe dovuto “avvenire entro breve termine, senza ulteriori rinvii”. A quasi due anni e mezzo dall’insediamento dell’amministrazione Mascaro, il programma inattuato in tutte le sue parti appare per quello che in effetti è, lettera morta, a tal punto che lo stesso Prefetto in una recente intervista ha dichiarato che non ha alcuna notizia circa l’esistenza di un benché minimo progetto specifico da parte dell’amministrazione sui Rom e tanto meno il Sindaco ha mai ritenuto opportuno dedicare al problema l’attenzione necessaria con un Consiglio comunale ad hoc. Tanto premesso - concluddono - davanti al perdurare dei comportamenti della popolazione rom, alcuni dei quali particolarmente nocivi alla salute pubblica, come i continui roghi di pneumatici ed altre sostanze dannose ed all’inattività dell’amministrazione comunale, nella consapevolezza che sia indispensabile agire nonostante la complessità e le difficoltà oggettive, abbiamo deciso di presentare un esposto alla Procura della Repubblica sull’incresciosa ed insostenibile situazione chiedendo un incontro con il procuratore Curcio per una attenta disamina del problema".

 

*******

Vescio (Fdi): chiediamo aiuto al prefetto

A seguito dei roghi verificatosi nella nostra città nel mese scorso, in un ottica di applicazione di misure preventive e repressive ed in linea con lo spirito costruttivo che ci ha sempre contraddistinto, avevamo, da un lato volto il nostro sentito plauso al Sindaco per essersi avvalso dell’art. 50 comma 5 del TUEL ed aver intensificato l’attività di controllo e prevenzione dell’area e delle vie di accesso con pattuglie della Polizia Municipale mentre dall’altro richiesto l’apertura di un tavolo tecnico permanente, composto da componenti    politiche – dirigenti amministrativi – istituzioni competenti – parti sociali interessate, al fine di elaborare un progetto concreto mirato alla definizione positiva della vicenda.
Ebbene, a distanza di un mese, non solo il silenzio assordante sull’istanza di dialogo da noi proposta ma anche il verificarsi dell’ennesimo episodio di scempio ambientale e ciò a conferma del fallimento della politica di prevenzione posta in essere dal primo cittadino.
La pazienza dei cittadini lametini è finita, la paura di ammalarsi alimenta il coraggio di dire “Basta”, la volontà dei responsabili di tali episodi a non volersi integrare è certificata da tali atti scellerati, ecco perché oggi, a tutela di quel bene giuridico individuato nella vita e nell’incolumità fisica di un numero indeterminato di persone, considerato quanto statuito dall’art. 54 comma 11 del TUEL “Nelle fattispecie di cui ai commi 1, 3, e 4, nel caso di inerzia del sindaco o del suo delegato nell’esercizio delle funzioni previste dal comma 10, il prefetto può intervenire con proprio provvedimento”, chiediamo un aiuto pragmatico al sig. Prefetto quantomeno in termini preventivi.
Si valuti la necessità di un presidio fisso sulle vie di accesso al campo de quo al fine di evitare l’ingresso all’interno dell’area dei rifiuti che costantemente vengono bruciati, si consideri l’esigenza di tutelare tutti - compresi i bambini rom (anche attraverso il disconoscimento della patria potestà in capo ai genitori) - dalle conseguenze derivanti da tali episodi in termini di incolumità fisica, si rifletta sull’occorrenza di una vigilanza territoriale al fine di accertare come e dove vengono reperiti determinati rifiuti speciali destinati ad essere bruciati all’interno del campo in questione.

Gino Vescio  
Coordinamento cittadino di L.T. (Fdi- An)

Lamezia, incendio in un capannone nella zona industriale

Lamezia, incendio in un capannone...

Lamezia Terme, 21 gennaio 2020 - Squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Lamezia Terme sono intervenute nella zona industriale di San Pietro Lametino...

Lamezia, Bando regionale biblioteche e Città che legge: mozione del consigliere Piccioni

Lamezia, Bando regionale biblioteche e...

Lamezia Terme, 21 gennaio 2020 - "Nel prossimo mese di febbraio, scadranno due importanti bandi destinati ai Comuni e alle biblioteche scolastiche per la promozione...

Lamezia, venerdì presentazione progetto "Lamezia Senza Barriere"

Lamezia, venerdì presentazione progetto "Lamezia...

Lamezia Terme, 21 gennaio 2020 - Il Rotary Club Lamezia Terme presenterà venerdì 24 gennaio alle ore 17,30 il progetto “Lamezia senza barriere”.

Lamezia, Ugl Telecomunicazioni su ipotesi trasferimento call center Abramo

Lamezia, Ugl Telecomunicazioni su ipotesi...

Lamezia Terme, 21 gennaio 2020 - Si è tenuto ieri, presso il Comune di Lamezia Terme, l'incontro tra il sindaco Mascaro e una delegazione della...

Lamezia, vescovo Schillaci celebra messa per festa S. Sebastiano protettore Vigili urbani

Lamezia, vescovo Schillaci celebra messa...

Lamezia Terme, 20 gennaio 2020 - “Sono stato qui in estate ed oggi sono ritornato. Sono contento perché c'è un sindaco, una Giunta, un Consiglio...

Lamezia, al Polo industriale concluso progetto Pcto

Lamezia, al Polo industriale concluso...

Lamezia Terme, 20 gennaio 2020 - Con la proiezione di un report realizzato dagli studenti interessati al progetto, si è concluso il Pcto (Percorso per...

Lamezia, sigilli ad autofficina abusiva: due denunce

Lamezia, sigilli ad autofficina abusiva:...

Lamezia Terme, 19 gennaio 2020 - La stazione carabinieri forestale e la stazione carabinieri di Lamezia ovest, a conclusione di una specifica attività hanno accertato...

Conflenti, soddisfazione sindaco Serafino Paola dopo pubblicazione graduatoria bando borghi: la nostra solitaria battaglia ha dato i suoi frutti

Conflenti, soddisfazione sindaco Serafino Paola...

Conflenti, 18 gennaio 2020 - Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco di  Conflenti, Serafino Paola per l’emanazione, da parte della Regione, del Decreto relativo...

CITTA'

Lamezia, incendio in un c...

21 Gennaio 2020
Lamezia, incendio in un capannone nella zona industriale

Lamezia Terme, 21 gennaio 2020 - Squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Lamezia Terme son...

LAMETINO

Conflenti, soddisfazione...

18 Gennaio 2020
Conflenti, soddisfazione sindaco Serafino Paola dopo pubblicazione graduatoria bando borghi: la nostra solitaria battaglia ha dato i suoi frutti

Conflenti, 18 gennaio 2020 - Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco di  Conflenti, S...

CALABRIA

A Catanzaro manifestazion...

18 Gennaio 2020
A Catanzaro manifestazione a sostegno del Pm, Nicola Gratteri

Catanzaro, 18 gennaio 2020 - La piazza antistante il palazzo di giustizia di  Catanzaro si...

SPORT

Lamezia, al Chiostro San...

08 Dicembre 2019
Lamezia, al Chiostro San Domenico prima assemblea soci Vigor 1919

Lamezia Terme, 8 dicembre 2019 - La società Vigor 1919 comunica di aver indetto per mercoledì 11 dic...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}