Lunedì, 20 Gennaio 2020

Fumi Rom 300Lamezia Terme, 11 luglio 2019 - Ancora un rogo in queste ore dal campo Rom di Scordovillo che sta inquinando tutta la città. Una colonna di fumo nero a dispetto di ogni regola di civile convivenza. Purtroppo, siamo alle solite nel pieno disprezzo della legge e a danno dei cittadini che subiscono da anni e senza che nessuno prenda provvedimenti esemplari.

“La città di Lamezia Terme assiste attonita e per l’ennesima volta, all’innalzamento di fumi tossici dal campo rom di Scordovillo. Tutto ciò - commenta l'ex consigliere comunale Mimmo Gianturco - non è più tollerabile, poche decine di persone, da troppo tempo, stanno mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Bisogna intervenire con urgenza, proprio ora che a governare la città, c’è una commissione mandata qui direttamente dal Ministero dell’Interno. Alecci chiami immediatamente il Prefetto Ferrandino e il ministro Salvini. Il problema legato ai fumi tossici provenienti dal campo rom – sostiene Gianturco - persiste ormai da decenni e le varie amministrazioni che si sono susseguite non sono state in grado di risolverlo. Oggi si è verificato l’ennesimo episodio che ha causato il diffondersi di fumi in gran parte dell’area di Lamezia est colpendo, in particolar modo, il vicinissimo ospedale lametino. Siamo di fronte ad una realtà drammatica, dove sicurezza e decoro sono andati a farsi friggere a fronte delle false promesse delle varie amministrazioni comunali, palesemente incapaci di risolvere un problema così grave che mette a serio repentaglio la salute di tutti i cittadini costretti a respirare veleno. Il modo in cui la commissione straordinaria sta gestendo questa problematica - dichiara Gianturco - è la dimostrazione tangibile del loro fallimento amministrativo. Nessuno più della commissione straordinaria potrebbe risolvere con efficacia il problema Scordovillo. Ricordo, prima di tutto a me stesso, alla cittadinanza e al Commissario Alecci, che è stato inviato qui dal Ministero dell’Interno e che fra le priorità c’era proprio un radicale intervento sul campo rom, ma dopo due anni, siamo fermi sempre allo stesso punto. Il loro immobilismo su questa vicenda – conclude Gianturco - è vergognoso. Perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Come mai il campo non viene ancora smantellato? Chiedo pubblicamente che si attivino tutti i canali prefettizi e ministeriali affinché, con urgenza, si arrivi ad una soluzione definitiva”.Lamezia Terme, 11 luglio 2019 - Ancora un rogo in quste ore dal campo Rom di Scordovillo che sta inquianndo tutta la città Una colonna di fumo nero a dispetto di ogni regola di civile convivenza. Purtroppo, siamo alle solite nel pieno disoperezzo della legge. “La città di Lamezia Terme assiste attonita e per l’ennesima volta, all’innalzamento di fumi tossici dal campo rom di Scordovillo. Tutto ciò - commenta l'ex consigliere comunale Mimmo Gianturco - non è più tollerabile, poche decine di persone, da troppo tempo, stanno mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Bisogna intervenire con urgenza, proprio ora che a governare la città, c’è una commissione mandata qui direttamente dal Ministero dell’Interno. Alecci chiami immediatamente il Prefetto Ferrandino e il ministro Salvini. Il problema legato ai fumi tossici provenienti dal campo rom – sostiene Gianturco - persiste ormai da decenni e le varie amministrazioni che si sono susseguite non sono state in grado di risolverlo. Oggi si è verificato l’ennesimo episodio che ha causato il diffondersi di fumi in gran parte dell’area di Lamezia est colpendo, in particolar modo, il vicinissimo ospedale lametino. Siamo di fronte ad una realtà drammatica, dove sicurezza e decoro sono andati a farsi friggere a fronte delle false promesse delle varie amministrazioni comunali, palesemente incapaci di risolvere un problema così grave che mette a serio repentaglio la salute di tutti i cittadini costretti a respirare veleno. Il modo in cui la commissione straordinaria sta gestendo questa problematica - dichiara Gianturco - è la dimostrazione tangibile del loro fallimento amministrativo. Nessuno più della commissione straordinaria potrebbe risolvere con efficacia il problema Scordovillo. Ricordo, prima di tutto a me stesso, alla cittadinanza e al Commissario Alecci, che è stato inviato qui dal Ministero dell’Interno e che fra le priorità c’era proprio un radicale intervento sul campo rom, ma dopo due anni, siamo fermi sempre allo stesso punto. Il loro immobilismo su questa vicenda – conclude Gianturco - è vergognoso. Perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Come mai il campo non viene ancora smantellato? Chiedo pubblicamente che si attivino tutti i canali prefettizi e ministeriali affinché, con urgenza, si arrivi ad una soluzione definitiva”.

Lamezia, sigilli ad autofficina abusiva: due denunce

Lamezia, sigilli ad autofficina abusiva:...

Lamezia Terme, 19 gennaio 2020 - La stazione carabinieri forestale e la stazione carabinieri di Lamezia ovest, a conclusione di una specifica attività hanno accertato...

Conflenti, soddisfazione sindaco Serafino Paola dopo pubblicazione graduatoria bando borghi: la nostra solitaria battaglia ha dato i suoi frutti

Conflenti, soddisfazione sindaco Serafino Paola...

Conflenti, 18 gennaio 2020 - Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco di  Conflenti, Serafino Paola per l’emanazione, da parte della Regione, del Decreto relativo...

A Catanzaro manifestazione a sostegno del Pm, Nicola Gratteri

A Catanzaro manifestazione a sostegno...

Catanzaro, 18 gennaio 2020 - La piazza antistante il palazzo di giustizia di  Catanzaro si è riempita di gente stamattina per la manifestazione a sostegno del Procuratore...

Regione Calabria, approvata graduatoria provvisoria bando borghi rivolto ai Comuni

Regione Calabria, approvata graduatoria provvisoria...

Catanzaro, 17 gennaio 2020 - Si comunica che con Decreto dirigenziale n. 226 del 16/01/2020 la Regione Calabria - Dipartimento urbanistica e Beni culturali ha provveduto...

Lamezia, nuova offerta formativa all'Ite "De Fazio"

Lamezia, nuova offerta formativa all'Ite...

Lamezia Terme, 17 gennaio 2020 - L'Istituto tecnico economico "Valentino De Fazio" di Lamezia Terme amplierà la sua offerta formativa sul nostro territorio con il...

Aeroporto Lamezia, nuovi voli per l'Ucraina

Aeroporto Lamezia, nuovi voli per...

Lamezia Terme, 16 gennaio 2020 - La compagnia aerea low cost ucraina SkyUp Airlines, ha annunciato nuovi collegamenti tra Lamezia Terme e alcuni scali dell'Ucraina.

 Lamezia, appello di De Biase al sindaco su situazione cimiteri

Lamezia, appello di De Biase...

Lamezia Terme, 16 gennaio 2020 - "Mi rivolgo al sindaco, avvocato Paolo Mascaro, con la certezza di avere da egli, riscontro positivo, attenzione e programmata soluzione,...

Lamezia, D'Ippolito (M5S) diffida Cotticelli e Crocco

Lamezia, D'Ippolito (M5S) diffida Cotticelli...

Lamezia Terme, 15 gennaio 2020 - «Per consentire l’erogazione di servizi sanitari essenziali nel territorio di Lamezia Terme, a partire dall’assistenza dovuta ai bambini con problemi...

CITTA'

Lamezia, sigilli ad autof...

19 Gennaio 2020
Lamezia, sigilli ad autofficina abusiva: due denunce

Lamezia Terme, 19 gennaio 2020 - La stazione carabinieri forestale e la stazione carabinieri di Lame...

LAMETINO

Conflenti, soddisfazione...

18 Gennaio 2020
Conflenti, soddisfazione sindaco Serafino Paola dopo pubblicazione graduatoria bando borghi: la nostra solitaria battaglia ha dato i suoi frutti

Conflenti, 18 gennaio 2020 - Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco di  Conflenti, S...

CALABRIA

A Catanzaro manifestazion...

18 Gennaio 2020
A Catanzaro manifestazione a sostegno del Pm, Nicola Gratteri

Catanzaro, 18 gennaio 2020 - La piazza antistante il palazzo di giustizia di  Catanzaro si...

SPORT

Lamezia, al Chiostro San...

08 Dicembre 2019
Lamezia, al Chiostro San Domenico prima assemblea soci Vigor 1919

Lamezia Terme, 8 dicembre 2019 - La società Vigor 1919 comunica di aver indetto per mercoledì 11 dic...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}