Mercoledì, 24 Luglio 2019

Fumi Rom 300Lamezia Terme, 11 luglio 2019 - Ancora un rogo in queste ore dal campo Rom di Scordovillo che sta inquinando tutta la città. Una colonna di fumo nero a dispetto di ogni regola di civile convivenza. Purtroppo, siamo alle solite nel pieno disprezzo della legge e a danno dei cittadini che subiscono da anni e senza che nessuno prenda provvedimenti esemplari.

“La città di Lamezia Terme assiste attonita e per l’ennesima volta, all’innalzamento di fumi tossici dal campo rom di Scordovillo. Tutto ciò - commenta l'ex consigliere comunale Mimmo Gianturco - non è più tollerabile, poche decine di persone, da troppo tempo, stanno mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Bisogna intervenire con urgenza, proprio ora che a governare la città, c’è una commissione mandata qui direttamente dal Ministero dell’Interno. Alecci chiami immediatamente il Prefetto Ferrandino e il ministro Salvini. Il problema legato ai fumi tossici provenienti dal campo rom – sostiene Gianturco - persiste ormai da decenni e le varie amministrazioni che si sono susseguite non sono state in grado di risolverlo. Oggi si è verificato l’ennesimo episodio che ha causato il diffondersi di fumi in gran parte dell’area di Lamezia est colpendo, in particolar modo, il vicinissimo ospedale lametino. Siamo di fronte ad una realtà drammatica, dove sicurezza e decoro sono andati a farsi friggere a fronte delle false promesse delle varie amministrazioni comunali, palesemente incapaci di risolvere un problema così grave che mette a serio repentaglio la salute di tutti i cittadini costretti a respirare veleno. Il modo in cui la commissione straordinaria sta gestendo questa problematica - dichiara Gianturco - è la dimostrazione tangibile del loro fallimento amministrativo. Nessuno più della commissione straordinaria potrebbe risolvere con efficacia il problema Scordovillo. Ricordo, prima di tutto a me stesso, alla cittadinanza e al Commissario Alecci, che è stato inviato qui dal Ministero dell’Interno e che fra le priorità c’era proprio un radicale intervento sul campo rom, ma dopo due anni, siamo fermi sempre allo stesso punto. Il loro immobilismo su questa vicenda – conclude Gianturco - è vergognoso. Perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Come mai il campo non viene ancora smantellato? Chiedo pubblicamente che si attivino tutti i canali prefettizi e ministeriali affinché, con urgenza, si arrivi ad una soluzione definitiva”.Lamezia Terme, 11 luglio 2019 - Ancora un rogo in quste ore dal campo Rom di Scordovillo che sta inquianndo tutta la città Una colonna di fumo nero a dispetto di ogni regola di civile convivenza. Purtroppo, siamo alle solite nel pieno disoperezzo della legge. “La città di Lamezia Terme assiste attonita e per l’ennesima volta, all’innalzamento di fumi tossici dal campo rom di Scordovillo. Tutto ciò - commenta l'ex consigliere comunale Mimmo Gianturco - non è più tollerabile, poche decine di persone, da troppo tempo, stanno mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Bisogna intervenire con urgenza, proprio ora che a governare la città, c’è una commissione mandata qui direttamente dal Ministero dell’Interno. Alecci chiami immediatamente il Prefetto Ferrandino e il ministro Salvini. Il problema legato ai fumi tossici provenienti dal campo rom – sostiene Gianturco - persiste ormai da decenni e le varie amministrazioni che si sono susseguite non sono state in grado di risolverlo. Oggi si è verificato l’ennesimo episodio che ha causato il diffondersi di fumi in gran parte dell’area di Lamezia est colpendo, in particolar modo, il vicinissimo ospedale lametino. Siamo di fronte ad una realtà drammatica, dove sicurezza e decoro sono andati a farsi friggere a fronte delle false promesse delle varie amministrazioni comunali, palesemente incapaci di risolvere un problema così grave che mette a serio repentaglio la salute di tutti i cittadini costretti a respirare veleno. Il modo in cui la commissione straordinaria sta gestendo questa problematica - dichiara Gianturco - è la dimostrazione tangibile del loro fallimento amministrativo. Nessuno più della commissione straordinaria potrebbe risolvere con efficacia il problema Scordovillo. Ricordo, prima di tutto a me stesso, alla cittadinanza e al Commissario Alecci, che è stato inviato qui dal Ministero dell’Interno e che fra le priorità c’era proprio un radicale intervento sul campo rom, ma dopo due anni, siamo fermi sempre allo stesso punto. Il loro immobilismo su questa vicenda – conclude Gianturco - è vergognoso. Perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Come mai il campo non viene ancora smantellato? Chiedo pubblicamente che si attivino tutti i canali prefettizi e ministeriali affinché, con urgenza, si arrivi ad una soluzione definitiva”.

Lamezia, il "Coordinamento Sanità 19 Marzo" denuncia mancanza servizi Polo integrato Inail

Lamezia, il "Coordinamento Sanità 19...

Lamezia Terme, 23 luglio 2019 - "Dopo anni di abbandono e false partenze, il Polo Integrato Inail-Asp Catanzaro ubicato all’interno della struttura della Fondazione Mediterranea...

Comune Lamezia, interrogazione parlamentare sulla situazione finanziaria

Comune Lamezia, interrogazione parlamentare sulla...

Lamezia Terme, 23 luglio 2019 - Su invito e sollecitazione del movimento “Lamezia Bene Comune”, l’onorevole Ernesto Magorno ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro dell'Interno...

Duplice omicidio a Corigliano Rossano

Duplice omicidio a Corigliano Rossano

Corigliano Rossano, 23 luglio 2019 - I cadaveri di due uomini, uccisi a colpi d'arma da fuoco, sono stati trovati stamani a Corigliano Rossano. Le...

Aeroporto Lamezia, Polizia frontiera denuncia straniero per reati di sostituzione di persona e dichiarazione false generalità

Aeroporto Lamezia, Polizia frontiera denuncia...

Lamezia Terme, 22 luglio 2019 - Avrebbe voluto prendere un volo diretto a Malta, J.I.D. nigeriano di 24 anni, ma al momento dell’imbarco esibisce  al...

Aeroporto Lamezia, beccato con passaporto falso. Cittadino cinese arrestato dalla Polizia di frontiera

Aeroporto Lamezia, beccato con passaporto...

Lamezia Terme, 22 luglio 2019 - E’ stato arrestato sabato in flagranza di reato Wong Chi Man, cinese di 47 anni, che dall’aeroporto lametino avrebbe...

Roccella Jonica, barca a vela con migranti

Roccella Jonica, barca a vela...

Roccella Jonica, 22 luglio 2019 - Un gruppo di migranti di nazionalità iraniana e irachena é giunto stamattina a Roccella Jonica, nel reggino, a bordo...

Lamezia, confisca beni per 1,2mln di euro

Lamezia, confisca beni per 1,2mln...

Lamezia Terme, 22 luglio 2019 - Il Gruppo di Lamezia Terme della Guardia di finanza ha eseguito una confisca di beni, per un valore di...

Lamezia, concordato preventivo Multiservizi: intervento dell'amministratore Bevivino

Lamezia, concordato preventivo Multiservizi: intervento...

Lamezia Terme, 21 luglio 2019 - Il bilancio di esercizio 2018 della Lamezia Multiservizi spa, redatto secondo gli attuali principi contabili e di prudenza, si...

CITTA'

Lamezia, il "Coordin...

23 Luglio 2019
Lamezia, il "Coordinamento Sanità 19 Marzo" denuncia mancanza servizi Polo integrato Inail

Lamezia Terme, 23 luglio 2019 - "Dopo anni di abbandono e false partenze, il Polo Integrato Inail-As...

LAMETINO

Curinga, spiaggia sequest...

19 Luglio 2019
Curinga, spiaggia sequestrata per occupazione abusiva

Curinga, 19 luglio 2019 - Personale dell'Ufficio locale marittimo di Pizzo ha sequestrato, in locali...

CALABRIA

Duplice omicidio a Corigl...

23 Luglio 2019
Duplice omicidio a Corigliano Rossano

Corigliano Rossano, 23 luglio 2019 - I cadaveri di due uomini, uccisi a colpi d'arma da fuoco, sono...

SPORT

Gizzeria ospita World ser...

16 Luglio 2019
Gizzeria ospita World series di kite surf

Gizzeria, 16 luglio 2019 - Un centinaio di atleti di tutto il mondo si ritroveranno a Gizzeria dal 2...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}