Martedì, 22 Ottobre 2019

Fumi Rom 300Lamezia Terme, 11 luglio 2019 - Ancora un rogo in queste ore dal campo Rom di Scordovillo che sta inquinando tutta la città. Una colonna di fumo nero a dispetto di ogni regola di civile convivenza. Purtroppo, siamo alle solite nel pieno disprezzo della legge e a danno dei cittadini che subiscono da anni e senza che nessuno prenda provvedimenti esemplari.

“La città di Lamezia Terme assiste attonita e per l’ennesima volta, all’innalzamento di fumi tossici dal campo rom di Scordovillo. Tutto ciò - commenta l'ex consigliere comunale Mimmo Gianturco - non è più tollerabile, poche decine di persone, da troppo tempo, stanno mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Bisogna intervenire con urgenza, proprio ora che a governare la città, c’è una commissione mandata qui direttamente dal Ministero dell’Interno. Alecci chiami immediatamente il Prefetto Ferrandino e il ministro Salvini. Il problema legato ai fumi tossici provenienti dal campo rom – sostiene Gianturco - persiste ormai da decenni e le varie amministrazioni che si sono susseguite non sono state in grado di risolverlo. Oggi si è verificato l’ennesimo episodio che ha causato il diffondersi di fumi in gran parte dell’area di Lamezia est colpendo, in particolar modo, il vicinissimo ospedale lametino. Siamo di fronte ad una realtà drammatica, dove sicurezza e decoro sono andati a farsi friggere a fronte delle false promesse delle varie amministrazioni comunali, palesemente incapaci di risolvere un problema così grave che mette a serio repentaglio la salute di tutti i cittadini costretti a respirare veleno. Il modo in cui la commissione straordinaria sta gestendo questa problematica - dichiara Gianturco - è la dimostrazione tangibile del loro fallimento amministrativo. Nessuno più della commissione straordinaria potrebbe risolvere con efficacia il problema Scordovillo. Ricordo, prima di tutto a me stesso, alla cittadinanza e al Commissario Alecci, che è stato inviato qui dal Ministero dell’Interno e che fra le priorità c’era proprio un radicale intervento sul campo rom, ma dopo due anni, siamo fermi sempre allo stesso punto. Il loro immobilismo su questa vicenda – conclude Gianturco - è vergognoso. Perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Come mai il campo non viene ancora smantellato? Chiedo pubblicamente che si attivino tutti i canali prefettizi e ministeriali affinché, con urgenza, si arrivi ad una soluzione definitiva”.Lamezia Terme, 11 luglio 2019 - Ancora un rogo in quste ore dal campo Rom di Scordovillo che sta inquianndo tutta la città Una colonna di fumo nero a dispetto di ogni regola di civile convivenza. Purtroppo, siamo alle solite nel pieno disoperezzo della legge. “La città di Lamezia Terme assiste attonita e per l’ennesima volta, all’innalzamento di fumi tossici dal campo rom di Scordovillo. Tutto ciò - commenta l'ex consigliere comunale Mimmo Gianturco - non è più tollerabile, poche decine di persone, da troppo tempo, stanno mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Bisogna intervenire con urgenza, proprio ora che a governare la città, c’è una commissione mandata qui direttamente dal Ministero dell’Interno. Alecci chiami immediatamente il Prefetto Ferrandino e il ministro Salvini. Il problema legato ai fumi tossici provenienti dal campo rom – sostiene Gianturco - persiste ormai da decenni e le varie amministrazioni che si sono susseguite non sono state in grado di risolverlo. Oggi si è verificato l’ennesimo episodio che ha causato il diffondersi di fumi in gran parte dell’area di Lamezia est colpendo, in particolar modo, il vicinissimo ospedale lametino. Siamo di fronte ad una realtà drammatica, dove sicurezza e decoro sono andati a farsi friggere a fronte delle false promesse delle varie amministrazioni comunali, palesemente incapaci di risolvere un problema così grave che mette a serio repentaglio la salute di tutti i cittadini costretti a respirare veleno. Il modo in cui la commissione straordinaria sta gestendo questa problematica - dichiara Gianturco - è la dimostrazione tangibile del loro fallimento amministrativo. Nessuno più della commissione straordinaria potrebbe risolvere con efficacia il problema Scordovillo. Ricordo, prima di tutto a me stesso, alla cittadinanza e al Commissario Alecci, che è stato inviato qui dal Ministero dell’Interno e che fra le priorità c’era proprio un radicale intervento sul campo rom, ma dopo due anni, siamo fermi sempre allo stesso punto. Il loro immobilismo su questa vicenda – conclude Gianturco - è vergognoso. Perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Come mai il campo non viene ancora smantellato? Chiedo pubblicamente che si attivino tutti i canali prefettizi e ministeriali affinché, con urgenza, si arrivi ad una soluzione definitiva”.

Lamezia, Gatto: con Italia Viva un nuovo modo di fare politica

Lamezia, Gatto: con Italia Viva...

Lamezia Terme, 22 ottobre 2019 - “Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni”. Potrebbe riassumersi con questa frase la Leopolda 10,...

Lamezia, Eugenio Guarascio alla Casa del sacerdote

Lamezia, Eugenio Guarascio alla Casa...

Lamezia Terme, 21 ottobre 2019 - Il candidato a sindaco Eugenio Guarascio ha partecipato stamane all'inaugurazione di  una targa marmorea posta alla Casa del sacerdote...

Lamezia, delitto Pino: confessa l'omicida

Lamezia, delitto Pino: confessa l'omicida

Lamezia Terme, 21 ottobre 2019 - Ha confessato Giuseppe Guadagnuolo, il 54enne sottoposto a fermo nella serata di ieri per l'omicidio, commesso la notte precedente...

Lamezia, omicidio Pino: fermato un 54enne

Lamezia, omicidio Pino: fermato un...

Lamezia Terme, 20 ottobre 2019 - Nel tardo pomeriggio i carabinieri del Gruppo di Lamezia Terme hanno dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato...

Comunali a Lamezia, incontri, dibattiti e polemiche...

Comunali a Lamezia, incontri, dibattiti...

Lamezia Terme, 20 ottobre 2019 - Prosegue la campagna elettorale a Lamezia Terme in vista delle elezioni del 10 novembre. Si susseguono incontri, comizi e...

Lamezia, Sirianni (Pd): su teatro comunale Grandinetti deve decidere la prossima amministrazione

Lamezia, Sirianni (Pd): su teatro...

Lamezia Terme, 20 ottobre 2019 - "Il Partito democratico saluta positivamente la riapertura del Teatro comunale “Grandinetti”. Dopo mesi e mesi di chiusura forzata, finalmente un...

Lamezia, indagini sull'omicidio Pino

Lamezia, indagini sull'omicidio Pino

Lamezia Terme, 20 ottobre 2019 - Investigatori subito al lavoro per cercare di fare chiarezza sull'omicidio di stanotte a in via Costabile, traversa di via Gramsci...

Lamezia, agguato in via Costabile: ucciso ex agente di polizia penitenziaria

Lamezia, agguato in via Costabile:...

Lamezia Terme, 20 ottobre 2019 - Il cadavere di un uomo ucciso con almeno tre colpi di pistola, è stato trovato dai carabinieri in via...

CITTA'

Lamezia, Gatto: con Itali...

22 Ottobre 2019
Lamezia, Gatto: con Italia Viva un nuovo modo di fare politica

Lamezia Terme, 22 ottobre 2019 - “Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei...

LAMETINO

Conflenti, interventi sul...

15 Ottobre 2019
Conflenti, interventi sulla rete di illuminazione pubblica per 600mila euro

Conflenti, 15 ottobre 2019 - A seguito all'approvazione e dichiarazione di pubblico interesse d...

CALABRIA

Calabria, sbarco a Roccel...

14 Ottobre 2019
Calabria, sbarco a Roccella Jonica

Roccella Jonica, 14 ottobre 2019 - Due piccole imbarcazioni che trasportavano, complessivamente, 108...

SPORT

Lamezia, festeggiamenti p...

01 Ottobre 2019
Lamezia, festeggiamenti per il centenario della Vigor

Lamezia Terme, 1 ottobre 2019 - Avrebbero certamente voluto festeggiare il centenario in modo d...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}