Venerdì, 03 Aprile 2020

Fumi Rom 300Lamezia Terme, 11 luglio 2019 - Ancora un rogo in queste ore dal campo Rom di Scordovillo che sta inquinando tutta la città. Una colonna di fumo nero a dispetto di ogni regola di civile convivenza. Purtroppo, siamo alle solite nel pieno disprezzo della legge e a danno dei cittadini che subiscono da anni e senza che nessuno prenda provvedimenti esemplari.

“La città di Lamezia Terme assiste attonita e per l’ennesima volta, all’innalzamento di fumi tossici dal campo rom di Scordovillo. Tutto ciò - commenta l'ex consigliere comunale Mimmo Gianturco - non è più tollerabile, poche decine di persone, da troppo tempo, stanno mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Bisogna intervenire con urgenza, proprio ora che a governare la città, c’è una commissione mandata qui direttamente dal Ministero dell’Interno. Alecci chiami immediatamente il Prefetto Ferrandino e il ministro Salvini. Il problema legato ai fumi tossici provenienti dal campo rom – sostiene Gianturco - persiste ormai da decenni e le varie amministrazioni che si sono susseguite non sono state in grado di risolverlo. Oggi si è verificato l’ennesimo episodio che ha causato il diffondersi di fumi in gran parte dell’area di Lamezia est colpendo, in particolar modo, il vicinissimo ospedale lametino. Siamo di fronte ad una realtà drammatica, dove sicurezza e decoro sono andati a farsi friggere a fronte delle false promesse delle varie amministrazioni comunali, palesemente incapaci di risolvere un problema così grave che mette a serio repentaglio la salute di tutti i cittadini costretti a respirare veleno. Il modo in cui la commissione straordinaria sta gestendo questa problematica - dichiara Gianturco - è la dimostrazione tangibile del loro fallimento amministrativo. Nessuno più della commissione straordinaria potrebbe risolvere con efficacia il problema Scordovillo. Ricordo, prima di tutto a me stesso, alla cittadinanza e al Commissario Alecci, che è stato inviato qui dal Ministero dell’Interno e che fra le priorità c’era proprio un radicale intervento sul campo rom, ma dopo due anni, siamo fermi sempre allo stesso punto. Il loro immobilismo su questa vicenda – conclude Gianturco - è vergognoso. Perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Come mai il campo non viene ancora smantellato? Chiedo pubblicamente che si attivino tutti i canali prefettizi e ministeriali affinché, con urgenza, si arrivi ad una soluzione definitiva”.Lamezia Terme, 11 luglio 2019 - Ancora un rogo in quste ore dal campo Rom di Scordovillo che sta inquianndo tutta la città Una colonna di fumo nero a dispetto di ogni regola di civile convivenza. Purtroppo, siamo alle solite nel pieno disoperezzo della legge. “La città di Lamezia Terme assiste attonita e per l’ennesima volta, all’innalzamento di fumi tossici dal campo rom di Scordovillo. Tutto ciò - commenta l'ex consigliere comunale Mimmo Gianturco - non è più tollerabile, poche decine di persone, da troppo tempo, stanno mettendo a serio rischio la salute dei cittadini. Bisogna intervenire con urgenza, proprio ora che a governare la città, c’è una commissione mandata qui direttamente dal Ministero dell’Interno. Alecci chiami immediatamente il Prefetto Ferrandino e il ministro Salvini. Il problema legato ai fumi tossici provenienti dal campo rom – sostiene Gianturco - persiste ormai da decenni e le varie amministrazioni che si sono susseguite non sono state in grado di risolverlo. Oggi si è verificato l’ennesimo episodio che ha causato il diffondersi di fumi in gran parte dell’area di Lamezia est colpendo, in particolar modo, il vicinissimo ospedale lametino. Siamo di fronte ad una realtà drammatica, dove sicurezza e decoro sono andati a farsi friggere a fronte delle false promesse delle varie amministrazioni comunali, palesemente incapaci di risolvere un problema così grave che mette a serio repentaglio la salute di tutti i cittadini costretti a respirare veleno. Il modo in cui la commissione straordinaria sta gestendo questa problematica - dichiara Gianturco - è la dimostrazione tangibile del loro fallimento amministrativo. Nessuno più della commissione straordinaria potrebbe risolvere con efficacia il problema Scordovillo. Ricordo, prima di tutto a me stesso, alla cittadinanza e al Commissario Alecci, che è stato inviato qui dal Ministero dell’Interno e che fra le priorità c’era proprio un radicale intervento sul campo rom, ma dopo due anni, siamo fermi sempre allo stesso punto. Il loro immobilismo su questa vicenda – conclude Gianturco - è vergognoso. Perché non s'interviene risolutivamente una volta per tutte? Come mai il campo non viene ancora smantellato? Chiedo pubblicamente che si attivino tutti i canali prefettizi e ministeriali affinché, con urgenza, si arrivi ad una soluzione definitiva”.

Coronavirus, ordinanza Regione Calabria proroga misure fino al 13 aprile

Coronavirus, ordinanza Regione Calabria proroga...

Catanzaro, 3 aprile 2020 - Il presidente della Regione Calabria ha emanato un’ordinanza attraverso la quale viene prorogata fino al 13 aprile la validità delle...

Coronavirus, in Calabria ad oggi 733 positivi. Più 42 rispetto a ieri. Effettuati 9963 tamponi. I morti sono 45

Coronavirus, in Calabria ad oggi...

Catanzaro, 3 aprile 2020 - In Calabria ad oggi sono stati effettuati 9963 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 733 (+42 rispetto a...

Lamezia, consiglieri comunali su gestione Cassa integrazione per lavoratori aeroporto

Lamezia, consiglieri comunali su gestione...

Lamezia Terme, 3 aprile 2020 - "In un momento così difficile non solo per la nostra città, ma per l’intero territorio nazionale, acquisisce un’estrema importanza...

Lamezia, abitazione in fiamme a Cafaldo

Lamezia, abitazione in fiamme a...

Lamezia Terme, 2 aprile 2020 - Grave incendio questa sera in un’abitazione di Lamezia Terme, nel quartiere Cafaldo.

Lamezia, Italia Viva: accreditare ospedale della nostra città come centro Covid

Lamezia, Italia Viva: accreditare ospedale...

Lamezia Terme, 2 aprile 2020 - "È notizia di appena ieri che la quota di fondi destinati alla Calabria dalla Banca d'Italia per sostenere il...

Coronavirus, in Calabria ad oggi 691 i positivi. Più 22 rispetto a ieri

Coronavirus, in Calabria ad oggi...

Catanzaro, 2 aprile 2020 - Le persone risultate positive al Coronavirus sono 691 (+22 rispetto a ieri), quelle negative sono 8343.

Rocca Imperiale, prete con crocefisso per strada: multato

Rocca Imperiale, prete con crocefisso...

Rocca Imperiale, 2 aprile 2020 - I carabinieri di Rocca Imperiale sanzionano il parroco del paese per inottemperanza alle prescrizioni anti Coronavirus.

Coronavirus, appello-denuncia di Rifondazione comunista: evitare dramma Lombardia in Calabria. Controlli immediati di tutte le Rsa della regione

Coronavirus, appello-denuncia di Rifondazione comunista:...

Lamezia Terme, 1 aprile 2020 - Quanto sta accadendo in Lombardia "una strage di enormi dimensioni rischia di verificarsi anche in Calabria. Una terra dove...

CITTA'

Lamezia, consiglieri comu...

03 Aprile 2020
Lamezia, consiglieri comunali su gestione Cassa integrazione per lavoratori aeroporto

Lamezia Terme, 3 aprile 2020 - "In un momento così difficile non solo per la nostra città, ma per l’...

LAMETINO

A Conflenti sindaco e Gru...

14 Marzo 2020
A Conflenti sindaco e Gruppo Protezione civile predispongono misure per l'emergenza Coronavirus

Conflenti, 14 marzo 2020 - "Nel tardo pomeriggio di ieri si è tenuta una riunione, in video conferen...

CALABRIA

Coronavirus, ordinanza Re...

03 Aprile 2020
Coronavirus, ordinanza Regione Calabria proroga misure fino al 13 aprile

Catanzaro, 3 aprile 2020 - Il presidente della Regione Calabria ha emanato un’ordinanza attraverso l...

SPORT

Calcio, Gatto (Cosenza Un...

15 Marzo 2020
Calcio, Gatto (Cosenza Under 17): contro il virus serve gioco di squadra. Restiamo a casa

Lamezia Terme, 15 marzo 2020 - “Un semplice pensiero per i tanti ragazzi”, così il lametino Ant...

contatti logo

Copyright 2020 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

Web By ALGOSTREAM